Tra i brand emergenti è impossibile non menzionare XiaoMi, un successo made in China. Fondata nel 2010 da Lei Jun, considerato da molti lo Steve Jobs asiatico, XiaoMi ha fatto proprio lo stile del genio di Cupertino e ha tratto ispirazione dal design Apple. L’idea del Cinafonino come prodotto dozzinale, approssimativo, ormai fa parte del passato, sono infatti tante le aziende dell’estremo oriente a offrire grandi dispositivi a prezzi competitivi.

Tanti successi, anche recentissimi, quali Redmi 4, MiMax e Mi 5, solo per citarne alcuni, la compagnia con sede a Pechino continua a macinare grandi risultati e il mondo della telefonia gli sta stretto. Parliamo di una realtà imprenditoriale che si occupa di diversi settori, ancora più versatile di Samsung considerata la moltitudine di prodotti che offre al pubblico. Da oggi gli utenti possono acquistare un dispositivo tutto nuovo, scopriamo insieme di cosa si tratta.

Mi VR, la realtà virtuale secondo XiaoMi

AliExpress e altri store on-line hanno dato enorme impulso alla diffusione di device Made in Cina ed è proprio AliExpress a rendere disponibile all’acquisto il nuovissimo XiaoMi Mi VR. Da tempo si parla di un visore VR per smartphone e il brand asiatico non ha deluso le attese. Si tratta di un visore che ricorda un po’ Playstation VR.

xiaomi mi vr
XiaoMi riuscirà a sorprendere ancora?

Compatibile con gli attuali top di gamma dell’azienda cinese (come, ad esempio, Mi 5s Plus), il visore è dotato tramite vano con zip, in grado di utilizzarlo con tutti gli smartphone. Questa è la mossa di XiaoMi per contrastare la concorrenza sul terreno della realtà virtuale, presente nella confezione anche un controller che permette di gestire le varie applicazioni.