Xiaomi: nuovo brevetto per smartphone pieghevole

Nel corso di questi ultimi mesi la cinese Xiaomi ha rivestito un ruolo centrale nel processo di innovazione dettato dai nuovi protagonisti del segmento smartphone.

Accanto a MI Note 2, MI Mix ed a quelle che saranno le proposte Xiaomi MI 6 e Mix Evo viste in settimana si colloca ora un potenziale nuovo progetto che tiene conto di un sistema pieghevole per i prodotti di futura generazione.

Da un brevetto depositato presso la State Intellectual Property Office in Cina siamo venuti a conoscenza di un nuovo sistema per i display pieghevoli di prossima generazione. Una soluzione che affiancherebbe a Samsung ed LG una società che nel periodo ha dimostrato di offrire prodotti eccelsi sotto il punto di vista estetico-funzionale e dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. xiaomi smartphone pieghevole

Si tratta di un display che avvolge l’interno chasiss e che dovrebbe essere in grado di realizzare un’apertura a libro, così come indicato dalle immagini correlate al brevetto. Un sistema che potrebbe trovare applicabilità all’interno dei nuovi pannelli mostrati alcuni mesi fa dalla stessa Xiaomi, dai quali erano emersi validi sistemi di feedback tattile e reattività.

Sulla base di questa considerazione l’azienda potrebbe auspicare ad una presentazione che anticipi sul tempo i diretti concorrenti, ora impegnati in una corsa contro il tempo. xiaomi brevetto

Ad ogni modo vogliamo far presente che si tratta pur sempre di un brevetto e perciò non vi è alcuna garanzia sull’applicabilità dei nuovi sistemi. La società, infatti, potrebbe proporre anche soluzioni alternative da implementare in un secondo momento.

La parola passa ora a voi utenti. Che cosa ne pensate degli smartphone pieghevoli? Vi piacciono o sono destinati a diventare il più grande flop dell’era moderna? A voi tutte le considerazioni del caso.

LEGGI ANCHE: LG Brevetto: ecco come potrebbe essere il primo smartphone pieghevole


Approfondisci con: in ,
FONTE: