Da un documento apparso nelle ultime ore in rete, emergono nuove informazioni su uno dei prossimi progetti dell’azienda cinese Xiaomi che potrebbe essere al lavoro su di un nuovo smartphone dotato del nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 660. Non vi sono particolari dettagli sul progetto o conferme dirette da Xiaomi, ma la notizia appare decisamente credibile considerando anche che l’azienda cinese ha spesso in passato utilizzato i SoC della serie Snapdragon 6xx. Il nuovo smartphone di Xiaomi potrebbe essere un nuovo dispositivo della serie Redmi, come l’atteso erede del Redmi Pro. 

Ricordiamo che pochi giorni fa, la casa cinese ha svelato in via ufficiale il nuovo Xiaomi Redmi Note 4X dotato del SoC Snapdragon 625, di fascia inferiore rispetto al futuro Snapdragon 660. I piani di Xiaomi per questo 2017 non sono ancora chiari e il ritardo nella fornitura dei SoC Snapdragon 835 destinati al nuovo top di gamma dell’azienda (Samsung ha un’esclusiva sul SoC di Qualcomm sino alla primavera inoltrata) potrebbero comportare un’accelerazione nella presentazione dei progetti destinati alla fascia media del mercato.

Snapdragon 660: i primi dettagli tecnici

Il nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 660 punta a diventare il nuovo punto di riferimento per tutti gli smartphone mid-range con sistema operativo Android. Il SoC, a differenza degli ottimi Snapdragon 650, 652 e 653 realizzati con processo produttivo a 28 Nm, potrà contare su di un più moderno processo produttivo a 14 Nm che permetterà di incrementare le performance senza aumentare il consumo energetico.

Il nuovo Snapdragon 660 potrà contare su di una CPU Octa-Core con architettura Big.LITTLE costituita da un Quad-Core Cortex A53 a basso consumo ed un secondo Quad-Core, questa volta di tipo Cortex A73, in grado di garantire performance di altissimo livello. Per il momento non si conoscono ancora le frequenze di clock. La GPU integrata sarà una Adreno 512.

A completare le specifiche del nuovo SoC in arrivo su uno dei prossimi smartphone di Xiaomi ci sarà il supporto a supporto a memorie RAM LPDDR4X, memoria flash UFS 2.1 per lo storage, fotocamere fino a 24 megapixel e modem LTE cat.10. 

Leggi anche:  Xiaomi Redmi Note 4X ufficiale: specifiche imponenti pronte a conquistarvi

Continuate a seguirci anche nel corso dei prossimi giorni per tutti gli aggiornamenti legati alle novità in arrivo da Xiaomi. Ricordiamo che la casa cinese non sarà al Mobile World Congress 2017 di Barcellona al via a fine febbraio.