Array

Note 7 batteria: Samsung update software limita la carica

Date:

Share post:

Samsung Galaxy Note 7, nelle sole prime settimane di commercializzazione, ha sollevato un vero e proprio polverone che ha avuto ripercussioni un po da tutte le parti e verso cui si tenta di fornire una mezza soluzione secondo quanto recentemente emerso dalle pagine di The News Tribune.galaxy note 7 batteria esplosa

Da un lato abbiamo Samsung, impegnata a salvaguardare la propria immagine e garantire un rientro in patria dei terminali difettosi onde appurare, tramite opportuni controlli, le cause delle improvvise esplosioni e provvedere così a ristabilire l’equilibrio della situazione e dall’altra parte troviamo, invece, gli utenti alle prese con incidenti più o meno gravi.

Dopo i 35 pericolosi episodi che, in ultimo, hanno causato danni fisici e psicologici ad un bimbo di soli 6 anni, Samsung Electronics tenta di stabilire la calma mettendoci una pezza in merito alla questione Note 7 tramite un opportuno update software, da rilasciarsi come deterrente agli incidenti sino al completamento dell’iter di richiamo di tutti i terminali.

NOTE 7

L’update introduce una limitazione nel processo di carica che non può superare ora il 60% che vedrà una sua tardiva distribuzione a partire dalla giornata del 20 Settembre 2016, mentre in Italia il nuovo lotto di Note 7 con batteria adeguatamente predisposta farà il suo debutto il giorno precedente. Tale soglia, stando a studi interni condotti nel periodo di rientro dei terminali, consentirebbe di sviare ogni problema di surriscaldamento e quindi di esplosione.

LEGGI ANCHE: Note 7: Samsung invita gli utenti a partecipare subito al programma sostituzione

Vi ricordiamo che potete verificare la predisposizione o meno ai difetti riscontrati sulla Note 7 batteria procedendo tramite opportuna procedura di identificazione IMEI con risultato immediato.

Federica Vitale
Federica Vitalehttps://federicavitale.com
Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

Related articles

Scoperto il gene colpevole: la nuova frontiera nella comprensione delle emicranie

L'emicrania, un disturbo neurologico debilitante che affligge milioni di persone in tutto il mondo, ha finalmente trovato una...

Il pensiero riflessivo potenzia il cervello adolescenziale contro la violenza

Il pensiero riflessivo, noto anche come pensiero critico, è la capacità di analizzare e valutare le proprie esperienze...

Marte: una pianta che potrebbe crescere sul pianeta rosso

L'idea ormai sembrerebbe quella di andare a popolare altri corpi celesti, e i motivi possono essere vari. Per...

iPhone SE 4 avrà lo stesso processo produttivo di iPhone 16

Il prossimo smartphone low-cost della mela morsicata, iPhone SE 4 sarà molto più simile ad iPhone 16 di...