Array

Samsung Gear IconX: arrivano le prime cuffie senza fili

Date:

Share post:

La musica è di certo il partner più fidato quando ci si allena, anche solo per una corsa nel parco vicino a casa e se la musica è buona, l’allenamento più stancante può diventare un’esperienza molto più appagante ed emozionante. Tuttavia, in alcuni casi portarsi dietro sia lo smartphone sia gli auricolari o le cuffie può essere piuttosto ingombrante, soprattutto se non si hanno tasche o zaini in cui riporli. Per tutte queste persone, Samsung ha lanciato il suo ultimo dispositivo indossabile, il Gear IconX.

Anche se le cuffie Bluetooth hanno eliminato parte dei fili, liberando gli smartphone dal legame con esse, sono ancora alquanto limitate, poiché necessitano di un device esterno per poter riprodurre musica. Il nuovo Gear IconX del colosso sudcoreano è invece caratterizzato da un design libero da ogni connessione, un cardiofrequenzimetro e un lettore musicale integrato, il tutto per offrire una nuova esperienza di fare attività fisica.

gear iconx confezione

Gear IconX: le prime cuffie con lettore musicale integrato

A primo impatto, le Gear IconX possono lasciare un po’ perplessi, perché su di essi non è possibile individuare nessun tipo di interruttore. La compagnia di Seul ha realizzato tre differenti dimensioni per l’auricolare, offrendo cosi tre alternative adattabile alle dimensioni dell’orecchio dell’utente.

Da quanto rivelato al momento della loro presentazione, una volte inserite nell’orecchio si può sentire un particolare suono e una voce che conferma il collegamento con le cuffie. Subito dopo inizia la riproduzione musicale di default. Quindi, presentano un sistema di riconoscimento che consente l’accensione automatica una volta indossate. Ciò che permette tale abbinamento è il cardiofrequenzimetro integrato, che rilevando la frequenza cardiaca, definisce il momento in cui le si ha inserite.

gear iconx dimensioni

LEGGI ANCHE: Android 7 Nougat, ecco le novità della Developer Preview 5

Oltre alla musica presente nelle Gear IconX è possibile ascoltare anche la libreria musicale del sul proprio smartphone, come avviene con qualsiasi altro auricolare Bluetooth. Ma uno dei vantaggi di Gear IconX è proprio la possibilità di memorizzare fino a 1000 brani musicali e riprodurli senza l’ausilio di un dispositivo mobile.

Trasferimento dei brani musicali

Il trasferimento dei file musicali può essere effettuato sfruttando il connettore USB presente sulle cuffie, mentre per ricaricare gli auricolari viene fornito un particolare case che offre anche un ottimo sistema di protezione quando non si stanno utilizzando. Ma quesa custodia presenta anche la funzione di trasferimento della musica per le cuffie. Una volta collegato ad un Galaxy, tramite connettore USB, è sufficiente avviare l’applicazione Samsung Gear e gestire le impostazioni.

samsung gear applicazione

Tale funzione consente di controllare tutti i brani salvati sugli auricolari. Selezionando la voce Aggiungi nella parte superiore del display, sarà possibile aggiungere tutti i brani salvati sullo smartphone. Il medesimo processo è altrettanto semplice anche quando si utilizza il PC.

Funzioni

Una volta inseriti gli auricolari, basta sfiorare una volta le cuffie per iniziare la riproduzione musicale. Samsung asserisce che grazie al sistema di riduzione dei rumori esterni, i brani vengono riprodotti con totale nitidezza. Con i due tocchi sul lato di uno dei due auricolari, l’utente avanza da un brano a quello successivo, mentre con tre ritorna alla canzone precedente.

gear iconx touchpad

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Note 7, confermati i 64GB come opzione di partenza

E’ inoltre possibile controllare il livello del volume scorrendo su e giù su di un auricolare. Quando, ad esempio, è necessario prestare attenzione su ciò che succede nell’ambiente circostante, come quando si sta attraversando una strada trafficata, è facile attivare la modalità suoni ambientali delle Gear IconX.

Gear IconX può essere utilizzato anche come dispositivo per monitoraggio dell’attività fisica. Basta tenere premuto per qualche secondo il touchpad dell’auricolare per dare inizio all’allenamento. Le cuffie sono in grado di fornire informazioni sulla distanza percorsa, tempo di allenamento, velocità, frequenza cardiaca e calorie bruciate dopo circa un chilometro dalla partenza. Naturalmente, è possibile utilizzare l’applicazione dedicata per scegliere che tipo di informazioni si intende ricevere e la frequenza.

gear iconx attività fisica

Gear IconX è in grado di riconoscere automaticamente due tipi differenti di allenamento: corsa e camminata. Inoltre, è possibile sincronizzare il tutto con l’app Health S, in modo da conservare tutti i dati dei propri allenamenti ed averli tutti a portata di mano, per sapere dove poter migliorare ancora.

Infine, Gear IconX fornisce anche un sistema di notifiche quando si riceve un messaggio, il quale verrà letto al posto dell’utente. Attualmente il nuovo dispositivo indossabile di Samsung è disponibile in quindici differenti lingue. Ed è possibile rispondere alle chiamate in arrivo utilizzando un solo dei due auricolari a seconda dell’esigenze.

Gianluca Belloni
Gianluca Belloni
Influencer, Blogger e Studente di Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, appassionato di tecnologia, web marketing, fotografia, viaggi e lifestyle. Ho iniziato a lavorare con internet nel 2012 quando ho acquistato il mio primo MacBook, ma la mia passione per le cose da "nerd" nasce quando ero bambino. Mi piace condividere le mie idee e opinioni riguardo ciò che mi appassiona, ma soprattutto restare informato e informare sulle ultime novità in campo tecnologico.

Related articles

Intelligenza Artificiale: ora è in grado di identificare 3 sottotipi di Parkinson

La malattia di Parkinson, un disturbo neuro degenerativo che colpisce milioni di persone in tutto il mondo, è...

C’è una donazione per te: attenzione all’e-mail truffa

Avete ricevuto un'e-mail in cui venite avvisati di essere stati scelti per ricevere una donazione molto generosa? Per...

Scoperta straordinaria: la psilocibina rimodella le reti cerebrali per settimane

La psilocibina, un composto psicoattivo trovato nei cosiddetti "funghi magici", ha catturato l'attenzione della comunità scientifica e del...

Le Tempeste Solari e il Rischio per le Reti Elettriche: Cosa Dovremmo Sapere

Il rischio che una tempesta solare possa distruggere le reti elettriche e i cavi sottomarini – e potenzialmente...