Array

WhatsApp, in arrivo citazione in messaggi risposta: come funziona

Date:

Share post:

L’applicazione per la messaggistica sugli smartphone, WhatsApp, continua a sorprendere i suoi milioni di utilizzatori con sempre più gustose novità. Di cui spesso vi abbiamo parlato. Le funzioni aggiunte negli ultimi tempi sono tantissime e tutte ben accette dagli utilizzatori. Così come le emoticon, sempre più definite ed esplicative di cosa si vuole dire. E WhatsApp non ha certo intenzione di fermarsi, lanciando una nuova funzione che sicuramente piacerà di stesso agli utenti: la possibilità di citare un messaggio o se stesso nelle conversazioni. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Leggi anche: WhatsApp e Telegram, gli hacker possono rubarvi l’identità, ecco come [VIDEO]

WhatsApp, come funziona citazione in messaggi

Inizialmente, si credeva che questa nuova funzione di WhatsApp apparisse nella versione 2.16.116 e 117, ma dal test di prova non è comparso. Ciò invece è accaduto nella versione 2.16.118, con i tester che hanno disinstallato e reinstallato l’applicazione, ma solo su alcuni telefoni. Ma come funziona questa nuova opzione della chat WhatsApp? Per citare un messaggio nella conversazione – che sia testo, un media o in una chat di gruppo – appare un pulsante Rispondi nella parte superiore dello schermo, tra le diverse opzioni elimina, archivia, ecc. Il messaggio apparirà in anteprima e e prima di inviarlo potrete aggiungere il vostro testo sotto la citazione, che apparirà con un colore più scuro. Qualora abbiate cambiato idea e non volete più citare il messaggio, vi basterà cliccare sulla X per rimuovere la citazione.

whatsapp citazione

WhatsApp, citazione molto utile in gruppi

Una volta inviata la risposta con inclusa la citazione, essa verrà visualizzata all’interno della conversazione con il messaggio originale citato allegato su di esso. Questa funzione è molto utile nelle chat di gruppo, dove è facile perdersi i messaggi quando sono tanti. Si può anche citare un partecipante alla chat, anche se stessi, con i video che saranno fruibili anche nella citazione. Per ottenere questa novità, occorre aggiornare WhatsApp alla versione 2.16.118. qualora non appaia, meglio disinstallare e reinstallare l’applicazione.

whatsapp

Luca Scialò
Luca Scialòhttps://lucascialo.altervista.org/
Sociologo, blogger e articolista

Related articles

Intelligenza Artificiale: ora è in grado di identificare 3 sottotipi di Parkinson

La malattia di Parkinson, un disturbo neuro degenerativo che colpisce milioni di persone in tutto il mondo, è...

C’è una donazione per te: attenzione all’e-mail truffa

Avete ricevuto un'e-mail in cui venite avvisati di essere stati scelti per ricevere una donazione molto generosa? Per...

Scoperta straordinaria: la psilocibina rimodella le reti cerebrali per settimane

La psilocibina, un composto psicoattivo trovato nei cosiddetti "funghi magici", ha catturato l'attenzione della comunità scientifica e del...

Le Tempeste Solari e il Rischio per le Reti Elettriche: Cosa Dovremmo Sapere

Il rischio che una tempesta solare possa distruggere le reti elettriche e i cavi sottomarini – e potenzialmente...