Arresto cardiaco: un modo diverso di intervenire

Date:

Share post:

Negli ultimi decenni quando si ha a che fare con un arresto cardiaco, ci si muove sostanzialmente nello stesso modo, non importante più di tanto in quale paese ci si trovi. Di recente però ci sono paesi che stanno cambiando tecnica. In realtà due, solo perché oltre al Canada anche la Nuova Zelanda si è mossa in modo concreto. Si parla del DSED ovvero doppia defibrillazione esterna sequenziale e secondo i dati andrà a migliorare i tassi di sopravvivenza per molti pazienti.

Nell’arresto cardiaco la tempistica è fondamentale per salvare la vita delle persone e l’altro aspetto invece è l’energia elettrica. Per far ripartire il cuore servono delle scariche elettriche e con il metodo DSED si andrebbero a utilizzare due defibrillatori con lo scopo di rilasciare scariche rapide. Gli elettrodi posizionati in coppia sulla parte anteriore e laterale e anteriore e posteriore del torace, le scariche verrebbero fatte partire da un solo operatore in sequenza.

 

Un nuovo approccio all’arresto cardiaco

I dati raccolti nelle ambulanze in Nuova Zelanda parlando di un tasso di sopravvivenza del 30,4% mentre con l’approccio standard attualmente in uso si parla di appena il 13,3%. Un miglioramento notevole, ma comunque numeri basati su un campione ristretto che visto il paese preso in considerazione, difficilmente può risultare più grande.

Molti luoghi pubblici sono ormai dotati di defibrillatori semplici per i casi di arresto cardiaco improvviso e viene difficile pensare a una sostituzione massiva di questi dispositivi. Nello stesso tempo però, negli ospedali, nelle ambulanze e in altre strutture dedicate l’introduzione di questo nuovo metodo può di fatto cambiare molte vite.

Related articles

Sorprendente legame tra batteri intestinali e devastanti malattie degli occhi

Gli occhi sono da sempre considerati le finestre dell'anima, ma quello che potrebbe sorprenderci è che il loro...

Il grande trucco comportamentale che ti aiuterà a vivere al meglio la tua vita

Tutti noi desideriamo vivere una vita ricca di significato, soddisfazione e successo. Ma spesso, nella frenesia quotidiana, perdiamo...

Enotria The Last Song cambia i piani: rinviato a causa di Elden Ring

Enotria The Last Song è a mani basse uno dei soulslike più attesi e desiderati degli ultimi mesi, sia...

Piante che “Parlano”: La Straordinaria Comunicazione tra Piante Svelata dagli Scienziati

Alice nel paese delle meraviglie non era così lontana dalla realtà con i suoi fiori canterini. Gli scienziati...