Array

Copertura di rete garantita con OpenSignal

Date:

Share post:

Copertura di rete scarsa o connessione Wireless scadente? Non c’è di che preoccuparsi, infatti, con OpenSignal potremo avere tutte le dettagliate informazioni necessarie affinché la nostra connessione sia stabile e di adeguata potenza.

OpenSignal, copertura di rete garantita!

Rimanere scoperti da reti mobili e wireless nei frangenti meno consoni può portare a situazioni di profondo sconforto specie in quei momenti clou dove una connessione di rete mobile o WiFi si rivela di dominante importanza sia essa da gestire in luogo di un imminente lavoro o per il solo svago che ne deriva. Di fatti, un moderno smartphone privato di una connessione ad internet serve a ben poco. Limitare l’eventualità di rimanere con copertura di rete scoperta si rivela di fondamentale importanza. Dobbiamo necessariamente giocare d’anticipo.copertura di rete

OpenSignal non è di certo una novità sul piano della garanzia della ricerca della migliore copertura di rete (Copertura di rete TIM, Vodafone, Wind, 3Italia e Public Access Point) a livello mondiale ma lo è se implementata direttamente nel panorama smartphone a livello di applicazione. Mette a disposizione ogni qualsivoglia tipologia di informazione inerente la connessione internet del nostro smartphone approfondendo tecnicamente e praticamente ogni aspetto di quest’ultima.

Un’animazione mostra addirittura l’antenna emittente e la direzione verso cui il segnale punta dando informazioni accessorie su ulteriori access point che offrono un segnale migliore a seconda della direzione di provenienza. Copertura di rete garantita con OpenSignal. In casa potete saggiare la velocità di UP/DOWN della vostra rete attraverso un resoconto dettagliato scaturito dal controllo in-app delle caratteristiche e del segnale del vostro home-network.

Ma la funzionalità più interessante si rivela nel momento in cui siate incerti circa la copertura di rete in un determinato luogo. OpenSignal MAP infatti integra una funzione che permette di individuare i “punti morti” di segnale di una determinata zona sulla mappa.

Un’applicazione molto complessa che riproduce fedelmente quella già presente da anni sul web. Installatela e mettete al sicuro la vostra connessione. É facile e soprattutto gratuita e priva di pubblicità. Stay connected, stay online, con OpenSignal.

 

Federica Vitale
Federica Vitalehttps://federicavitale.com
Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

1 commento

Related articles

WhatsApp: arriva la sezione dei contatti online di recente

Un'interessante novità è stata scovata in queste ore all'interno dell'ultima beta dell'app WhatsApp per dispositivi Android. Di che...

Cambiamenti climatici: perché l’inflazione può influenzarli?

Negli ultimi decenni, l'inflazione è diventata una delle principali preoccupazioni economiche a livello globale. Allo stesso tempo, i...

Nuove specie di canguri giganti fossili scoperti in Australia e Nuova Guinea

Paleontologi della Flinders University hanno scoperto tre nuove e affascinanti specie di canguro gigante fossile provenienti da Australia...

Recensione Vasco Translator V4: un traduttore simultaneo in 108 lingue

Vasco Translator V4 è un piccolo dispositivo che apre le porte verso un mondo infinito di opportunità, la perfetta soluzione per...