Nel 2022 un satellite italiano osserverà lo scontro tra un asteroide ed una sonda NASA

Date:

Share post:

Sarà il piccolo satellite italiano LICIACube (Ligh Italian Cubesat for Imaging of Asteroids) a documentare lo scontro programmato della sonda DART per deviare l’orbita dell’asteroide doppio Didymos.

scontro asteroide sonda

LICIACube sarà un satellite molto piccolo, si tratterà infatti di uno SmallSat, grande quanto una scatola di scarpe. La NASA ne ha ordinato la costruzione all’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) affinché possa riprendere lo scontro tra la sonda DART e l’asteroide Didymos. Questo scontro avverrà ad una distanza mai raggiunta nello spazio da una missione italiana.

 

La missione DART sarà documentata dal piccolo satellite italiano

Lo scopo della missione DART (Double Asteroid Redirection Test) è quello di deviare la traiettoria dell’asteroide, modificando la sua orbita. Sebbene il doppio asteroide non sia affatto pericoloso per il nostro Pianeta, si tratta di un test per vedere se, in caso di necessità, saremmo in grado di deviare un asteroide diretto verso la Terra. Una sorta di prova generale per una nuova tipologia di difesa planetaria dall’attacco degli asteroidi.

Ed è proprio questo evento test che sarà documentato dal piccolo LICIACube, che fornirà importanti informazioni riguardo l’esito della prova. Lo SmallSat italiano sarà costruito dalla Argotec di Torino ed il suo lancio è previsto per il 2021.

La sonda della missione DART, colpirà l’asteroide più piccolo della coppia Didymos, ovvero Didymoon, mentre questo si troverà a circa 10 milioni di km dalla Terra, e viaggerà a 21mila km/h.

 

Una missione per proteggere la Terra dallo scontro con un asteroide

LICIACube viaggerà per 16 mesi insieme alla sonda, fino al momento dell’impatto. Trasmetterà poi ai laboratori terrestri tutte le informazioni che raccoglierà sul cratere generato dall’impatto, i detriti da esso creati e la loro evoluzione nello spazio. In questo modo potremo sapere quali saranno i reali effetti dell’impatto e scoprire se, il sacrificio di DART, sarà in grado di deviare l’asteroide dalla sua orbita.

Come ha osservato Simone Pirrotta, responsabile di LICIACube, la possibilità di deviare gli asteroidi dalle loro traiettorie potrebbe essere “una capacità che un giorno potrebbe salvare la Terra da potenziali minacce di asteroidi in rotta di collisione con il nostro pianeta”.

Nel progetto sono coinvolti anche il Politecnico di Milano e l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF). Questo progetto significa una grande responsabilità ed un motivo di orgoglio per la ricerca astrofisica italiana.

Valeria Magliani
Valeria Magliani
Instancabile giramondo, appassionata di viaggi, di scoperte e di scienza, ho iniziato l'attività di web-writer perché desideravo essere parte di quel meccanismo che diffonde curiosità e conoscenza. Dobbiamo conoscere, sapere, scoprire e viaggiare, il più possibile. Avremo così una vita migliore, in un mondo migliore.

Related articles

Viaggi Interstellari: La NASA Realizza l’Astronave Enterprise con Motore a Curvatura

L'iconica astronave Enterprise di Star Trek potrebbe diventare realtà grazie al lavoro innovativo di un team di scienziati...

Cambiamento climatico: l’effetto sulle nascite

Il cambiamento climatico influenza la nostra vita e la nostra società. Tra gli infiniti effetti, alcuni ricercatori hanno...

Cancro: il legame tra il rischio aumentato e la perdita di peso

Ormai è abbastanza noto a causa della risonanza che ha avuto la notizia che nel mondo si sono...

Patente Digitale di Guida in Italia: Data di Lancio e Istruzioni sull’Utilizzo

La tanto attesa patente digitale di guida è in arrivo in Italia, portando con sé una serie di...