Novità Google: funzione di ricerca dedicata ai video di TikTok e Instagram

Date:

Share post:

Google sta testando una nuova funzionalità di ricerca dedicata ai video di Instagram e TikTok, che appariranno in un carosello dedicato nell’app mobile di Google. Questa mossa potrebbe aiutare l’azienda a trattenere gli utenti in cerca di intrattenimento video sociale sulla propria piattaforma. La funzione sta guadagnando terreno in seguito a un test lanciato all’inizio di quest’anno, nel quale Google aveva introdotto per la prima volta un carosello di video brevi all’interno di Google Discover, il feed personalizzato che si trova nell’applicazione mobile di Google e nella parte sinistra della schermata iniziale di alcuni dispositivi Android.

 

Come è nata la nuova ricerca dedicata ai video di Instagram e TikTok

Per la precisione, il carosello di “Short Videos” è diverso dalle Storie di Google, nate nell’ottobre 2020 con l’applicazione Google Search per iOS e Android. Queste consistono in brevi contenuti video creati dai partner editoriali online di Google come Forbes, USA Today, Vice, Now This, Bustle, Thrillist e altri. La decisione di includere i contenuti di Instagram e TikTok in questo carosello era stata segnalata per la prima volta dalla Search Engine Roundtable. Gli esperti hanno potuto accedere alla funzione introducendo la chiave di ricerca “packers” nell’app di Google e scorrendo la pagina.

Nel caso della parola in questione, il carosello “Short Videos” appare scorrendo oltre il box della Knowledge Base di Google per i Green Bay Packers, seguito dai punteggi, dalle migliori storie, dai risultati di Twitter, dai migliori risultati, dalle Immagini, dai Video e da altri contenuti, come l’elenco dei giocatori, le classifiche e altro ancora. La sezione “Short Videos” include sia i video di Instagram che quelli di TikTok. Quando si fa clic su di essi, si passa alla versione web della piattaforma social, non all’applicazione mobile nativa, anche se installata sul proprio dispositivo. Il risultato finale è che gli utenti di Google sono più propensi a rimanere su Google, poiché basta un tocco per tornare ai risultati della ricerca dopo aver visto il video.

Ph. credits: Foto di Google – via Techcrunch.com

 

Related articles

Recensione EA Sports UFC 5: un simulatore di MMA quasi perfetto

EA Sports UFC 5 è il nuovo simulatore di MMA di Electronic Arts, un titolo che rasenta la perfezione...

Piante aliene: viaggio nell’incredibile flora extraterrestre

La vita su pianeti orbitanti attorno a stelle nane rosse potrebbe essere molto diversa da quella che conosciamo...

Vaccino contro la polmonite: gli studi sui macachi aprono nuove prospettive

La ricerca scientifica ha compiuto passi significativi nel campo della prevenzione e della cura delle malattie respiratorie, con...

Dispositivo solare trasforma acqua sporca in combustibile e acqua potabile

Nel continuo sforzo di risolvere le sfide legate alla fornitura di acqua e energia pulita, un team di...