Porsche produce auto da corsa con parti biologiche

Date:

Share post:

Le macchine da corsa sono divertenti ed esercitano un loro fascino, ma per gli estranei del settore possono sembrare uno spreco rumoroso e inquinante. Tuttavia, i marchi automobilistici sono consapevoli del fatto che anche lo sport motoristico debba essere ecologicamente sostenibile. Per questo motivo, Porsche ha ricreato la Cayman GT4 Clubsport, utilizzando nella sua carrozzeria pezzi di origine biologica, realizzati con fibre vegetali naturali.

Nel creare la nuova evoluzione della Cayman GT4, Porsche ha cercato di prestare particolare attenzione alla sostenibilità dei materiali, cercando un’alternativa alla costosa fibra di carbonio. Il marchio tedesco, alla fine, ha trovato questa alternativa in agricoltura ed ha costruito le porte e l’ala posteriore su una fibra organica a base di lino e canapa, riutilizzando gli scarti di questi vegetali utilizzati per la produzione industriale. Questa fibra ha caratteristiche simili alla fibra di carbonio in termini di peso e resistenza all’impatto.

Inoltre, le modifiche apportate alla Cayman sono state aggiunte per migliorare le sue prestazioni in pista. Il motore 3.8, derivato da quello utilizzato nella 911 GT3, sale da 385 a 425 CV, pur mantenendo il cambio a doppia frizione PDK con differenziale posteriore. La sospensione viene sostituita, ancora una volta con la 911 GT3 per le braccia e le molle della sospensione anteriore. I freni con dischi da 380 mm di diametro sono mantenuti, come il peso totale di 1320 kg, la prua saldata di sicurezza e il banco da competizione, con sei punti per le cinture di sicurezza.

 

Porsche differenzia anche la Cayman GT4 per diversi usi

Chiunque voglia semplicemente utilizzare l’auto in trackdays può optare per la versione più economica da 134.000 euro più IVA, ma chiunque sia interessato a partecipare alle gare può aggiungere un deposito di 115 litri per le lunghe tirature (al posto dei convenzionali 80 litri ), ammortizzatori con tre livelli di regolazione, frenatura regolabile e martinetto pneumatico per arresti rapidi. Qui il prezzo salta a 157 mila euro più IVA.

Federica Vitale
Federica Vitalehttps://federicavitale.com
Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

Related articles

Potere terapeutico della musica: esplorando i suoni per alleviare lo stress

La musica ha un potere incredibile di influenzare le nostre emozioni e il nostro stato d'animo. In un...

Il Futuro dell’Oceano Atlantico: Chiusura da Gibilterra e un Nuovo Anello di Fuoco in Vista

L'Oceano Atlantico, pur sembrando eterno nella nostra scala temporale, è soggetto al ciclo di Wilson che lo vede...

I nuovi iPad Pro saranno incredibilmente sottili

Manca oramai pochissimo al lancio della nuova generazione di iPad Pro e su internet stanno trapelando sempre più...

Alzheimer prima dei vent’anni: il caso

La maggior parte dei casi di Alzheimer si presentano oltre una certa età, di solito oltre ai 70...