Array

Samsung Galaxy Note 7: confermati i 64 GB come opzione di partenza

Date:

Share post:

Lo scorso anno, Samsung ha tolto la possibilità di espandere la memoria interna dei propri smartphone, pensando che due varianti da 32 GB e 64 GB (e una variante da 128 GB in alcuni paesi) fossero sufficienti per compensare tale scomparsa. Tuttavia, a causa delle numerose lamentele da parte dei proprio utenti, il colosso sudcoreano ha deciso di reintrodurre lo slot microSD all’interno dei propri smartphone, limitando la memoria interna del Galaxy S7 e S7 Edge a 32 GB in tutti i mercati mondiali.

Galaxy Note 7: opzione di base da 64 GB solo in Corea?

Lo spazio di archiviazione su smartphone non si è evoluto cosi rapidamente come le restanti componenti hardware. Infatti, pur avendo a disposizione SoC ultra potenti, display brillanti e macchine fotografiche sorprendenti sui dispositivi mobili di ultima generazione, le Big del settore stanno impiegando molto più tempo per introdurre nuovi formati di memoria interna sui propri device.

LEGGI ANCHE: Nuova valanga di foto per Samsung Galaxy Note 7

Un recente rumor ha suggerito che il modello di base del nuovo Galaxy Note 7 sarà disponibile con 64 GB di memoria integrata, voce che è stata confermata anche da un’immagine, almeno per quanto riguarda il mercato coreano. Se quanto rivelato dovesse rivelarsi corretto, solo il paese asiatico avrà a disposizione 64 GB di spazio di archiviazione iniziale, per cui è possibile che nei restanti mercati, il Galaxy Note 7 sarà rilasciato a partire da 32 GB di memoria interna, anche molti fan sperando che la variante di base sia da 64 GB per ogni regione. In realtà, nessuno potrebbe aspettarsi niente di meno da un device che dovrebbe debuttare al prezzo di 849 euro.

galaxy note 7 memoria interna

Samsung Galaxy Note 7 potrebbe anche debuttare con uno slot ibrido che supporta entrambe schede MicroSD regolari e le nuove schede UFS della compagnia di Seul, anche se attualmente si tratta solo di speculazione.

Gianluca Belloni
Gianluca Belloni
Influencer, Blogger e Studente di Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, appassionato di tecnologia, web marketing, fotografia, viaggi e lifestyle. Ho iniziato a lavorare con internet nel 2012 quando ho acquistato il mio primo MacBook, ma la mia passione per le cose da "nerd" nasce quando ero bambino. Mi piace condividere le mie idee e opinioni riguardo ciò che mi appassiona, ma soprattutto restare informato e informare sulle ultime novità in campo tecnologico.

Related articles

Recensione Epomaker Tide65: tastiera meccanica moderna ed innovativa

Epomaker Tide65 non vuole essere la solita e classica tastiera meccanica di cui abbiamo più volte fatto una recensione...

OMS: il talco è probabilmente cancerogeno per gli esseri umani

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha recentemente confermato che il talco è “probabilmente cancerogeno” per gli esseri umani....

Covid: Nuovi Contagi a Causa della Variante KP.3

La variante KP.3, altamente contagiosa e simile alla JN.1, sta causando un aumento dei casi di Covid, bloccando...

Connessione tra il disturbo bipolare e le aree cerebrali responsabili degli sbalzi d’umore

Il disturbo bipolare è una malattia mentale caratterizzata da estremi cambiamenti dell'umore, alternando episodi di mania e depressione....