Array

Samsung Galaxy On5 (2016) potrebbe arrivare tra poco

Date:

Share post:

Pochi giorni fa vi abbiamo parlato del Galaxy On7 (2016) (numero di modello SM-G610F) comparso sui database di GFXBench, un medio di gamma a cui Samsung probabilmente vuole puntare per conquistare la fascia degli smartphone tra i €150 e i €200, ra è la volta di Galaxy On5.

Stando a quanto rivelato dai colleghi di Sammobile, sul sito web di Zauba è emerso un altro documento di trasporto di un dispositivo verso l’India per delle fase di testing, valutazione e Research & Development. Questo fantomatico device porta il seriale SM-G570, molto simile al SM-G550 del Samsung Galaxy On5 dello scorso anno, e facendo “2+2” dovrebbe trattarsi con tutta probabilità del Galaxy On5 versione 2016.

Galaxy On5 (2016)

Sembra quindi che il colosso sud coreano si stia preparando a lanciare sul mercato globale due smartphone entry level nella seconda parte di questo 2016. Purtroppo ancora non ci è dato sapere molto del Galaxy On5 (2016) per quanto concerne la scheda tecnica; discorso differente invece per il Galaxy On7 (2016) che dovrebbe montare un display da 4,8″ FullHD (1920×1080), un SoC Qualcomm Snapdragon 625 octa-core da 2GHz e una GPU Adreno 506, coadiuvati da 3 GB di RAM. Per quanto riguarda la memoria interna si parla di 16 GB espandibili ovviamente tramite microSD, una fotocamera frontale da 8MP ed una posteriore da 13MP.

Del sistema operativo con tutta probabilità troveremo installata la nuova TouchWiz aggiornata adAndroid 6.0.1 Marshamallow e tutta una serie di chicche come il chip NFC e la compatibilità con Samsung Pay, oltre infine ad una batteria da 3000 mAh che dovrebbe garantire una durata maggiorata rispetto al modello dello scorso anno.

Samsung Galaxy On7

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy On7 (2016): i dati dimostrano il suo arrivo

Sicuramente l’On5 (2016) sarà una versione meno potente del “fratello maggiore” ad un costo inferiore. Voi cosa ne pensate? Vi interesserebbe un terminale del genere? Fa bene Samsung a cercare di conquistare anche la fascia media e bassa di gamma, oppure dovrebbe concentrare i propri sforzi solo con i propri smartphone di fascia alta? Fateci sapere la vostra opinione con un commento qui sotto.

David Fiorin
David Fiorin
Videogiocatore incallito, afflitto da una rara fissazione per la Tecnologia e la Musica. Sonaro sotto sotto, ma aperto a qualsiasi altro degno pretendente. Il dottore gli ha prescritto una dose costante e massiccia di musica ogni giorno accompagnata da tutto ciò che è Geek e/o Nerd. Suonatore mediocre di chitarra e pianoforte (tra le altre cose), studia presso la DBGA per diventare sviluppatore di Videogiochi. Quando ispirato scrive sul suo blog: https://davidfool94.wordpress.com

Related articles

Obesità e fertilità: il preoccupante e attuale collegamento

La fertilità a livello globale è in calo nella maggior parte dei paesi, soprattutto in quelli più ricchi....

Il Sole Artificiale della Cina: Un Passo Avanti Nella Fusione Nucleare

La Cina ha recentemente raggiunto un importante traguardo nella ricerca sulla fusione nucleare con il suo reattore "sole...

Come gli antiossidanti rallentano la perdita della vista nella AMD secca avanzata

L'AMD (degenerazione maculare legata all'età) è una delle principali cause di perdita della vista nelle persone anziane. Esistono...

Ansia al risveglio: cause, implicazioni e strategie per una giornata serena

L'ansia al risveglio è un fenomeno comune che affligge molte persone, rendendo difficoltoso l'inizio della giornata. Questo tipo...