Array

Samsung: il ritiro del Galaxy Note è costato 10 miliardi di dollari

Date:

Share post:

Stando a quanto riportato dal Wall Street Journal (che di cifre se ne intende) ha da poco annunciato di aver calcolato il danno economico che il ritiro dal mercato del Galaxy Note 7 è effettivamente costato a Samsung. L’avviso di pericolo è stato infatti diffuso qualche giorno fa dalla Federal Aviation Adminstration (FAA) statunitense sul potenziale rischio incendi per il Galaxy Note 7 e che quindi non consentiva ai clienti australiani di portare tale device su un qualsiasi aereo di linea.

Secondo gli analisti di mercato le quote di mercato di Samsung sarebbero crollate per un valore totale di circa $10 miliardi di dollari, infatti ieri (l’ultimo giorno della settimana utile per i traffici in borsa) le azioni stock Samsung hanno chiuso a Seoul a $1432, in calo del circa 3,9% rispetto al giorno precedente. Inutile dire che le azioni del colosso sud coreano fossero già sotto pressione con gli avvenimenti riguardanti il suo phablet top di gamma, ma il ritiro dal mercato deve aver messo in agitazioni molti investitori.

Samsung Galaxy Note 7

Attualmente Samsung sta lavorando sodo per cercare di porre rimedio al proprio errore mastodontico il quale ammonta a circa 2,5 milioni di unità distribuite in tutto il mondo a partire dalla data di lancio, il 19 Agosto 2016. Sicuramente le ingenti perdite si faranno sentire nell’immediato ma la qualità assicurata dal terminale di Samsung assicurerà sul lungo periodo un ritorno ai “grandi numeri” a cui siamo abituati da anni.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Note 7: ecco perché la batteria esplode

Bisognerà vedere inoltre se la concorrenza, Apple in particolare, ne approfitterà per occupare quella sezione di mercato che ad oggi era occupata solamente dai vari Galaxy Note. Per saperlo bisognerà comunque attendere qualche settimana, approfittatene quindi per rimanere sulle nostre pagine di FocusTECH ed essere sempre aggiornati su tutte le notizie.

David Fiorin
David Fiorin
Videogiocatore incallito, afflitto da una rara fissazione per la Tecnologia e la Musica. Sonaro sotto sotto, ma aperto a qualsiasi altro degno pretendente. Il dottore gli ha prescritto una dose costante e massiccia di musica ogni giorno accompagnata da tutto ciò che è Geek e/o Nerd. Suonatore mediocre di chitarra e pianoforte (tra le altre cose), studia presso la DBGA per diventare sviluppatore di Videogiochi. Quando ispirato scrive sul suo blog: https://davidfool94.wordpress.com

Related articles

Obesità e fertilità: il preoccupante e attuale collegamento

La fertilità a livello globale è in calo nella maggior parte dei paesi, soprattutto in quelli più ricchi....

Il Sole Artificiale della Cina: Un Passo Avanti Nella Fusione Nucleare

La Cina ha recentemente raggiunto un importante traguardo nella ricerca sulla fusione nucleare con il suo reattore "sole...

Come gli antiossidanti rallentano la perdita della vista nella AMD secca avanzata

L'AMD (degenerazione maculare legata all'età) è una delle principali cause di perdita della vista nelle persone anziane. Esistono...

Ansia al risveglio: cause, implicazioni e strategie per una giornata serena

L'ansia al risveglio è un fenomeno comune che affligge molte persone, rendendo difficoltoso l'inizio della giornata. Questo tipo...