Array

Samsung userà la tecnica Inkjet negli OLED dal 2018

Date:

Share post:

Durante questi ultimi giorni si sta tenendo a Seul il Forum Frontier OLED, una conferenza indetta per la presentazione e l’esposizioni di tecnologie e novità legate in qualche modo alla tecnologia OLED. In questa sede Bae Kyung-min, vice presidente di Kateeva Corea, l’unico produttore di stampanti per la realizzazione dei suddetti pannelli, ha dichiarato che durante questo 2016 inizierà la consegna dei prototipi e devkit delle proprie stampanti a getto d’inchiostro alle aziende partner in tutto il territorio orientale: Corea, Cina e Giappone. A beneficiare maggiormente di questa fornitura sarà Samsung Display, la quale ne riceverà un numero maggiore rispetto alle altre società.

Samsung sembra pronta a tornare nel settore OLED

Per i pannelli OLED con diagonali molto elevate viene solitamente usata una tecnica che prevede la deposizione degli ingredienti organici solamente dopo un‘evaporazione termica in una camera a vuoto. Visto il grande costo dello stesso e la poca efficienza, l’azienda californiana Kateeva ha sviluppato un meccanismo che invece di depositare le molecole organiche le spruzza nel substrato in vetro grazie a delle vere e proprie stampanti giganti. Secondo Kyung-min la tecnologia Inkjet sarà in grado di raddoppiare l’efficienza produttiva andando quindi a soddisfare le richieste dei colossi più grandi come, ad esempio, Samsung.

Samsung OLED TV Inkjet

LEGGI ANCHE: Samsung brevetta display OLED estendibile fino a diventare tablet

LEGGI ANCHE: Samsung investe $6,8 miliardi per la produzione di OLED per iPhone 7S

Non è infatti un caso se proprio la divisione Samsung Display abbia ricevuto un maggior numero di prototipo poichè, secondo quanto riportato dai colleghi di Avmagazine, è previsto il rientro nel mercato dei TV OLED nel 2017 da parte del colosso sud coreano. Se poi Samsung lo farà utilizzando immediatamente con dei pannelli Inkjet-based sarà tutto da verificare, ma sembra più realistico aspettarsi l’avvento di queste TV solamente a partire dal 2018.

David Fiorin
David Fiorin
Videogiocatore incallito, afflitto da una rara fissazione per la Tecnologia e la Musica. Sonaro sotto sotto, ma aperto a qualsiasi altro degno pretendente. Il dottore gli ha prescritto una dose costante e massiccia di musica ogni giorno accompagnata da tutto ciò che è Geek e/o Nerd. Suonatore mediocre di chitarra e pianoforte (tra le altre cose), studia presso la DBGA per diventare sviluppatore di Videogiochi. Quando ispirato scrive sul suo blog: https://davidfool94.wordpress.com

Related articles

Amazon mette in guardia dalle truffe più recenti

Le truffe che utilizzano il nome di Amazon per ingannare e rubare soldi agli utenti si sono estremamente...

Misteriose “Geobatterie” Sul Fondo del Mare Producono Ossigeno e Potrebbero Spiegare l’Origine della Vita

Sul fondo dell'Oceano Pacifico, sparsi come patate metalliche, ci sono intriganti noduli che potrebbero essere più di semplici...

Nuova Speranza: la promettente terapia nella lotta al cancro al cervello

Negli ultimi anni, la ricerca oncologica ha compiuto passi da gigante, portando alla scoperta di nuove terapie e...

Apple lancerà una nuova applicazione per le password con iOS 18?

iOS 18 è indubbiamente l'aggiornamento di sistema più atteso degli ultimi anni, una versione che, dati alla mano,...