Ideata stampante 3D 100 più veloce di quelle attuali

Date:

Share post:

Piuttosto che costruire filamenti di plastica strato per strato, un nuovo approccio alla stampante 3D solleva forme complesse da una vasca di liquido in modo fino a 100 volte più veloce rispetto ai processi di stampa 3D tradizionali.

A pervenire a questa straordinaria conclusione sono stati i ricercatori dell’Università del Michigan. In questo modo, la stampa 3D potrebbe cambiare il modo di produrre componenti relativamente piccoli, producendo meno di 10.000 articoli identici. In quanto significherebbe che gli oggetti potrebbero essere realizzati senza la necessità di uno stampo che costa fino a $ 10.000.

Tuttavia, la forma più diffusa di stampa 3D, che è un po’ come costruire oggetti 3-D con una serie di linee 1D, non è stata in grado di colmare tale lacuna in termini di tempi di produzione almeno in una settimana o due.

 

Stampante 3-d per produrre pezzi più piccoli

Come afferma Timothy Scott, professore associato di ingegneria chimica presso UM “l’uso di stampanti 3-d convenzionale non consente di raggiungere tali risultati. Almeno che non si disponga di centinaia di macchine“. Scott ha co-diretto lo sviluppo del nuovo approccio di stampa 3-D con Mark Burns, il TC Chang Professor of Engineering presso U-M.

Il loro metodo solidifica la resina liquida usando due luci per controllare dove la resina si indurisce e dove rimane fluida. Ciò consente al team di consolidare la resina in modelli più sofisticati.

Possono realizzare un bassorilievo tridimensionale in una singola ripresa piuttosto che in una serie di linee 1D o sezioni bidimensionali. Le loro dimostrazioni di stampa includono un reticolo, una barca giocattolo e un blocco M.

Luca Scialò
Luca Scialòhttps://lucascialo.altervista.org/
Sociologo, blogger e articolista

Related articles

Il Futuro dell’Oceano Atlantico: Chiusura da Gibilterra e un Nuovo Anello di Fuoco in Vista

L'Oceano Atlantico, pur sembrando eterno nella nostra scala temporale, è soggetto al ciclo di Wilson che lo vede...

I nuovi iPad Pro saranno incredibilmente sottili

Manca oramai pochissimo al lancio della nuova generazione di iPad Pro e su internet stanno trapelando sempre più...

Alzheimer prima dei vent’anni: il caso

La maggior parte dei casi di Alzheimer si presentano oltre una certa età, di solito oltre ai 70...

Sempre più contactless: il futuro dei pagamenti è già qui

Il denaro sempre più contactless: una tendenza inarrestabile. Dalle carte contactless ai pagamenti con lo smartphone, il modo...