Tramite Google Assistant si possono effettuare donazioni

Date:

Share post:

Già dall’inizio del mese scorso, era stata introdotta la possibilità di effettuare donazioni a varie associazioni benefiche, tramite Google Play Store da Android. Ora potremo effettuare questa bella azione, in modo ancora più semplice e veloce, grazie a Google Assistant, da tutti i dispositivi intelligenti che lo supportano.

 

Come effettuare le donazioni

Ci basterà dire ad esempio: “Ehi Google, fai una donazione per beneficenza” oppure “Ok Google, fai una donazione” per dare inizio alla procedura per la donazione. Google Assistant, ci chiederà a chi vogliamo intestare la donazione e suggerirà l’importo di 10$. Potremo poi scegliere di personalizzare l’importo.

Tutte queste informazioni possono anche essere direttamente specificate nel comando iniziale Ad esempio possiamo dire: “Ehi Google, dona 10 $ alla Croce Rossa”. Subito dopo Assistant ci chiederà di confermare la donazione, basterà rispondere “Dona ora” o semplicemente “si” per dare la nostra approvazione all’operazione.

Al termine della donazione, il nostro Assistant ci farà un riepilogo dettagliato, per assicurarci che tutti i dati siano giusti.

Gli utenti potranno scegliere tra diversi metodi di addebito ed una volta che tutto è concluso riceveremo questo messaggio:

“Le organizzazioni non profit non sono supportate da Google. La tua donazione sarà devoluta a Network for Good (NFG), un fondo americano non profit finanziato da donatori, che effettua sovvenzioni alle associazioni di beneficenza raccomandate NFG, che assume il controllo legale esclusivo delle donazioni e che comparirà sulla ricevuta”.

 

Abilitare Google Assistant ai pagamenti

Per rendere possibile l’operazione, dovranno risultare abilitati i pagamento tramite Assistant. Per farlo basta accedere alla sezione Pagamenti, nella scheda delle informazioni personali di Google Assistant.  Dove potremo inserire le informazioni relative al metodo di pagamento che scegliamo (ad esempio il numero della carta di credito). Occorreranno anche un indirizzo di consegna, e un metodo di approvazione (password, pin, impronta, etc…).

Le donazioni possono essere effettuate da tutti i dispositivi chde supportano Google Assistant, ma su Google Home e Smart Display, l’operazione deve essere completata tramite smartphone.

Valeria Magliani
Valeria Magliani
Instancabile giramondo, appassionata di viaggi, di scoperte e di scienza, ho iniziato l'attività di web-writer perché desideravo essere parte di quel meccanismo che diffonde curiosità e conoscenza. Dobbiamo conoscere, sapere, scoprire e viaggiare, il più possibile. Avremo così una vita migliore, in un mondo migliore.

Related articles

Enotria The Last Song cambia i piani: rinviato a causa di Elden Ring

Enotria The Last Song è a mani basse uno dei soulslike più attesi e desiderati degli ultimi mesi, sia...

Piante che “Parlano”: La Straordinaria Comunicazione tra Piante Svelata dagli Scienziati

Alice nel paese delle meraviglie non era così lontana dalla realtà con i suoi fiori canterini. Gli scienziati...

Eclissi solari: perché le nuvole spariscono

Le eclissi solari sono fenomeni a cui l'uomo è particolarmente legato. Di fatto è un concetto semplice che...

Microplastica trovata in ogni placenta testata

Che ormai la plastica, e più nello specifico le particelle microplastica e nano, si trovano ovunque nel mondo....