Elon Musk svela il primo tratto del tunnel sotto Los Angeles

Date:

Share post:

Elon Musk è solito sorprendere tutti con le sue idee rivoluzionarie, negli ultimi anni l’imprenditore di origini sudafricane ha messo a segno diversi colpi. Pensiamo a PayPal, prima di tutto, ma non dimentichiamoci dei risultati raggiunti con SpaceX e Tesla. Tra i vari progetti portati avanti in questi anni c’è anche Boring Company.

Si tratta di un compagnia di scavi non convenzionali. Si è lungamente discusso del progetto Hyperloop, ma molto altro bolle in pentola, tramite un tweet condiviso nelle ultime ore Mister Musk ha mostrato l’inizio di una galleria realizzata sotto Los Angeles.

Un’idea per contrastare il traffico nelle grandi città, i progetti partoriti dalla mente di Elon Musk non sono mai semplici prodotti ma vere e proprie sfide per cambiare il mondo.

elon musk boring company tunnel

Immaginatevi di posizionare la vostra macchina su una piattaforma meccanica a lato della strada, questa piattaforma poi scende sottoterra e trasporta i veicoli alla velocità di 125 miglia orarie.

Questo è ciò che ha in mente Elon Musk, facile immaginare come il traffico delle metropoli potrebbe risultare considerevolmente ridotto dall’impiego di una simile tecnologia. Il vulcanico uomo d’affari ha mostrato i primi 150 metri della galleria, qualche mese fa il progetto è stato illustrato attraverso un video. In molti hanno dubitato, ma il Signor Tesla ha stupito tutti ancora una volta.

Una forma di trasporto ibrido, ogni utente avrà la possibilità di scegliere la fermata preferita e poi tornare sul livello della strada, un po’ come succede con la metropolitana ma senza abbandonare la propria macchina.

Stando al piano di Musk, dovrebbe essere prevista una rampa d’uscita ogni miglio, ma ci sembra un obiettivo piuttosto ambizioso. Impatto zero, il movimento delle piattaforme è interamente elettrico.

Federica Vitale
Federica Vitalehttps://federicavitale.com
Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

Related articles

Il pensiero riflessivo potenzia il cervello adolescenziale contro la violenza

Il pensiero riflessivo, noto anche come pensiero critico, è la capacità di analizzare e valutare le proprie esperienze...

Marte: una pianta che potrebbe crescere sul pianeta rosso

L'idea ormai sembrerebbe quella di andare a popolare altri corpi celesti, e i motivi possono essere vari. Per...

iPhone SE 4 avrà lo stesso processo produttivo di iPhone 16

Il prossimo smartphone low-cost della mela morsicata, iPhone SE 4 sarà molto più simile ad iPhone 16 di...

Un pianeta con un occhio che potrebbe ospitare la vita?

Un nuovo entusiasmante indizio nella caccia a mondi alieni abitabili: un pianeta extrasolare chiamato LHS 1140 b potrebbe...