Recensione Epomaker DynaTab 75X: una tastiera meccanica davvero unica

Date:

Share post:

Epomaker Dynatab 75X non è la classica tastiera meccanica del brand orientale di cui vi abbiamo parlato ampiamente nel corso degli ultimi mesi, ma una soluzione altamente personalizzabile e dotata di una caratteristica in grado di renderla unica nel suo genere: un ampio display. Vediamola meglio da vicino con la nostra recensione completa.

 

Design e Estetica

Disponibile ufficialmente in due colori differenti, la nostra versione prevede un bianco molto più classico, alternato a due sfumature di viola, con tasti non shine-through e le stampe posizionate direttamente sulla parte superiore. Il design non si discosta particolarmente da ciò che siamo abituati a vedere, le linee sono abbastanza squadrate e spigolose, i materiali di costruzione sono di ottima qualità generale, è una tastiera super resistente, affidabile e duratura (anche se la scocca esterna è realizzata in ABS, ovvero plastica).

L’alta possibilità di personalizzazione, essendo una tastiera hot-swappable, la rende modellabile dal consumatore in base alle proprie esigenze, cambiando eventualmente i tasti (keycaps), gli switch e rinnovare tutto ciò che vi si trova all’interno. Va detto che l’operazione di smontaggio non è proprio semplicissima, è necessario smanettare un pochino, ma è un plus che comunque va assolutamente sottolineato. Le dimensioni, se interessati, sono di 345 x 181 x 42 millimetri, con un peso che si aggira attorno ai 1110 grammi.

 

Hardware e Connettività

La Epomaker Dynatab 75X è disponibile nel solo formato 75%, ciò sta a significare che è leggermente più corta di una tastiera classica, e si registra l’assenza del tastierino alfanumerico. Specifiche che la rendono comunque facilmente trasportabile ovunque si desideri, posizionandola ad esempio nella tasca di uno zaino (in totale ci sono 84 tasti).

Sono presenti LED RGB alle spalle dei tasti, per una retroilluminazione discreta, che però non riesce a fare a tutti gli effetti miracoli, in quanto difficilmente vi accorgerete della luce che fuoriesce (orientata verso sud), anche se al buio completo. Molto buona l’ergonomia, la tastiera viene prodotta già con un determinato angolo di inclinazione, nella parte posteriore sono comunque presenti tre altezze differenti grazie ai doppi sostegni inclusi.

Il layout è ANSI, segnaliamo comunque la possibilità di acquistarla sul sito ufficiale Epomaker anche con il nostro (ISO), così da renderla alla portata di ogni singolo consumatore. I keycap sono in PBT, materiale molto valido e duraturo, con resistenza importante ad usura e sudore, con profilo Cherry e font senza particolarità tali da distinguersi dalla massa.

All’atto dell’acquisto potrete scegliere tra quattro tipologie di switch differenti (intercambiabili e personalizzabili a piacimento con altri switch a 3 o 5 pin), i nostri sono i Sea Salt Silent, con una forza di attuazione di 60gf, corsa di 4 millimetri in totale ed una distanza di attuazione pari a circa 2 millimetri. La pressione del tasto è leggermente più dura, sono comunque decisamente silenziosi e riescono a garantire un’ottima fluidità in fase di scrittura, senza arrecare fastidio a chi vi circonda.

 

Batteria e Display

La batteria è un componente da 10’000mAh, un quantitativo che a prima vista potrebbe sembrare molto elevato, ma che allo stesso tempo vi assicuriamo verrà consumata in circa 7/10 giorni. Il motivo è semplice: lo stesso quantitativo deve servire per alimentare sia il display che i tanti LED inseriti sotto la tastiera (sono quasi 90).

Epomaker Dynatab 75X può essere utilizzata in tre modi: con il collegamento USB-C to USB-A, via bluetooth oppure con WiFi, sfruttando il dongle a 2,4GHz che potete trovare inserito nella parte posteriore della stessa. E’ compatibile con le connessioni contemporanee, infatti è possibile collegarla nello stesso momento con 5 dispositivi differenti, e switchandoli semplicemente sfruttando il tasto fisico posto nella parte alta. Ampia compatibilità con qualsiasi sistema operativo o device, sia esso mobile o fisso, con OS Windows, MacOS, Android o iOS.

L’attenzione viene subito catturata dal Dot-Matrix display, un pannello al cui interno troviamo una serie di LED RGB equamente distanziati tra loro. Di base questi è già programmato con una serie di animazioni, ma la personalizzazione da parte del consumatore è praticamente smisurata, poiché potrà essere modificata a piacimento: visualizzando ciò che si scrive, data e ora, l’uso della CPU, creare animazioni e GIF e altro ancora. La maggior parte delle funzioni indicati sono fruibili, tuttavia, solo con l’ausilio del software gratuito (o meglio definito editor), che potete installare sul vostro computer.

 

Epomaker Dynatab 75X – conclusioni

In conclusione Epomaker Dynatab 75X è un tastiera che vuole distinguersi, un prodotto che vuole abbandonare gli schemi canonici a cui siamo abituati, per proporre al consumatore finale un qualcosa di completamente differente, con un alto livello di personalizzazione, dettato proprio dalla presenza del display, un’aggiunta non da poco che rende l’esperienza molto più divertente ed aperta verso un numero impressionante di utenti.

Il prezzo di vendita, di 129 dollari sul sito ufficiale di Epomaker, lo possiamo considerare più che adeguato per la tipologia di prodotto, data proprio l’aggiunta della suddetta specifica, davvero difficile da trovare altrove.

Related articles

TikTok fa marcia indietro: rimossa l’app che pagava gli utenti

Nell'ultimo periodo si è ampiamente discusso di TikTok, realtà che non sta vivendo un grande periodo negli Stati Uniti,...

Potere del Silenzio: rompere le barriere e dare voce ai pensieri nascosti

Il silenzio è una parte integrante della nostra vita quotidiana, spesso sottovalutato ma potente. Può essere un rifugio,...

Idrogeno Verde: futuro sostenibile o miraggio ecologico?

20Negli ultimi anni, l’idrogeno verde è emerso come una delle soluzioni più promettenti nel panorama delle energie rinnovabili....

Salute cognitiva: i modelli del sonno la influenzano nelle donne

Il sonno è una componente essenziale della salute generale, ma riveste un'importanza particolare per la salute cognitiva. Numerosi...