Con Android 14 ci si potrà connettere direttamente ai satelliti

Date:

Share post:

Anche Google ha iniziato a lavorare per portare la connettività satellitare diretta sugli smartphone. La casa di Mountain View ha infatti annunciato che nella sua prossima versione di Android, la Android 14, sarà presente la possibilità di connettere il proprio smartphone o tablet Android, direttamente ai satelliti.

Ad annunciare questa importante novità è stato il Senior Vice President of Platforms & Ecosystems di Google, Hiroshi Lockheimer. Hiroshi ha infatti affermato in un suo tweet; “stiamo progettando per i satelliti. Cool! Siamo lieti di supportare i nostri partner nell’abilitare tutto ciò nella prossima versione di Android!”, che secondo indiscrezioni dovrebbe essere la versione Android 14.

 

La connessione satellitare sullo smartphone grazie ad Android 14

La possibilità di connessione diretta ai satelliti non riguarda quindi la versione 13, ancora non diffuso su larga scala ma già presente sugli smartphone Pixel di Google. Per avere la possibilità di accedere direttamente alla connessione satellitare con il proprio smartphone, si dovrà attendere dunque il rilascio del sistema operativo Android 14, al momento prevista per il secondo semestre del 2023.

Secondo Hiroshi varrà la pena aspettare. Nel suo tweet ha infatti aggiunto che l’esperienza satellitare sarà sicuramente diversa dalle normali connessioni LTE e 5G. Sarà una connessione molto più veloce, con una connettività, una copertura ed un tempo di interazione sicuramente migliori rispetto alle normali connessioni attualmente disponibili.

 

Un altro passo verso un futuro più connesso

Con la continua espansione delle reti satellitari per la connessione internet, potrebbe dunque valere davvero la pena attendere fino alla fine del 2023, quando questa funzione sarà disponibile nella versione beta di Android 14. Potrebbe inoltre essere presente un supporto aggiuntivo a livello di sistema operativo, che Google ha già annunciato.

Foto di Pasi Mämmelä da Pixabay

Valeria Magliani
Valeria Magliani
Instancabile giramondo, appassionata di viaggi, di scoperte e di scienza, ho iniziato l'attività di web-writer perché desideravo essere parte di quel meccanismo che diffonde curiosità e conoscenza. Dobbiamo conoscere, sapere, scoprire e viaggiare, il più possibile. Avremo così una vita migliore, in un mondo migliore.

Related articles

Hai vinto una box UEFA EURO 2024: attenzione alla truffa

In occasione dell'inizio del campionato europeo di calcio 2024, i malintenzionati del web hanno pensato bene di creare...

Recensione Epomaker DynaTab 75X: una tastiera meccanica davvero unica

Epomaker Dynatab 75X non è la classica tastiera meccanica del brand orientale di cui vi abbiamo parlato ampiamente nel...

Scoperti Sette Pianeti Erranti: Misteriosi e Inquietanti

I pianeti erranti sono corpi celesti che non orbitano attorno a una stella. A differenza della Terra e...

Metodo Boost con vitamina B6: speranza per la salute del cervello

Il metodo Boost con vitamina B6 sta guadagnando attenzione crescente nel campo della salute del cervello. Questa vitamina,...