Posta elettronica: ecco un nuovo client comodo e facile per gestirla

Date:

Share post:

Nel corso degli ultimi tempi avete riscontrato numerosi problemi nella gestione della vostra posta elettronica? Perché non pensare a un client in grado di dare una mano in notevoli occasioni. Si tratta di uno strumento che torna utile solo ed esclusivamente nel caso sia stato sviluppato in maniera adeguata.

La soluzione di eM Client

Una delle soluzioni più apprezzate nel corso degli ultimi tempi è certamente rappresentata da eM Client: stiamo parlando di un client di posta elettronica che fa della completezza il suo punto di forza, visto che si può scaricare sia per iOS che per Android. Un altro grande vantaggio? Il fatto di essere uno strumento molto semplice da utilizzare, visto che è dotato di un’interfaccia pulita e lineare, oltre che del tutto gratuito da scaricare.

Uno strumento per tutte le piattaforme e facile da installare

Tanti gli aspetti positivi legati alla scelta di eM Client come gestore della propria posta elettronica. Prima di tutto, il fatto che si tratti di uno strumento di produttività in tutto e per tutto compatibile. eM Client mette a disposizione un’app che è compatibile con MacOS, iOS, ma anche con Windows e con Android. In questo modo, gli utenti hanno la possibilità di lavorare in maniera ininterrotta su ogni tipo di piattaforma. Uno strumento di produttività ideale, dal momento che fornisce un supporto completo e variegato per gli account Exchange, POP e IMAP.

Un altro punto di forza di eM Client è indubbiamente quello legato all’installazione, visto che si tratta di una procedura che può essere svolta anche da quanti hanno poco esperienza con l’uso del pc. L’app vanta un’apposita funzione di configurazione in tutto e per tutto automatica che è in grado di effettuare la rilevazione dei servizi che è in grado di supportare e quali sono le impostazioni ideali e adeguate per i propri account. Insomma, è semplice effettuare la configurazione della posta elettronica con il proprio device mobile, indipendentemente che abbia un sistema operativo iOS o Android.

Migrazione dei dati all’app desktop e crittografia dei messaggi

Avete già registrato un account di eM Client nella versione desktop e da lì avete la possibilità di gestire ogni tipo di account di posta elettronica? In realtà, è sufficiente sfruttare un apposito codice QR per effettuare un trasferimento di tutti i dati, in maniera tale da esportarli, insieme alle diverse impostazioni, dall’app desktop ai propri dispositivi mobili. In alcuni scambi mail possono essere presenti dei dati particolarmente importanti. Ebbene, grazie al client in questione c’è la possibilità di proteggere in maniera più che efficiente i messaggi tramite dei sistemi crittografici.

Siete soliti effettuare lunghe conversazioni di lavoro tramite mail con clienti o colleghi dall’estero e che parlano altre lingue? Grazie a eM Client c’è la possibilità di abbattere ogni tipo di barriera linguistica. Un apposito strumento di traduzione integrato nell’app offre la possibilità di convertire nella vostra lingua originale e-mail che provengono da ogni parte del mondo. La funzione di monitoraggio delle risposte, invece, permette di ricevere un’ulteriore notifica nel momento in cui state attendendo una particolare mail.

Immagine di creativeart su Freepik

Related articles

L’Aumento Senza Precedenti della CO2: Un Allarme per il Clima Globale

L'aumento dell'anidride carbonica (CO2) nell'atmosfera è oggi un fenomeno di grande preoccupazione per scienziati e ambientalisti di tutto...

L’autismo e i microbi intestinali: una connessione profonda

L'autismo è un disturbo neurosviluppale complesso che colpisce la comunicazione sociale, i comportamenti ripetitivi e la capacità di...

Prospettive sulla terapia genica per la sindrome del “bambino bolla”

La sindrome del "bambino bolla", scientificamente nota come epidermolisi bollosa (EB), è una malattia genetica rara e devastante...

Nuova speranza per il cancro al cervello: scoperta nell’immunoterapia

Il cancro al cervello, una malattia complessa e spesso devastante, ha da tempo sfidato gli sforzi della comunità...