Recensione Eufy HomeVac H30 Mate – aspirapolvere portatile di qualità

Date:

Share post:

Eufy HomeVac H30 Mate è un aspirapolvere portatile di qualità, appartenente indubbiamente alla fascia alta del settore, dato il prezzo di circa 180 euro, e caratterizzato da prestazioni complessivamente adeguate. Vediamolo da vicino nella nostra recensione completa.

 

Estetica e Design

La grande qualità del prodotto la notiamo prima di tutto nell’estetica, una forte attenzione è stata posta nella sua realizzazione, sebbene comunque i materiali siano quasi tutti plastica, resistente ed affidabile, esente da scricchiolii di alcun tipo.

Il design è ergonomico, la maniglia per la presa posteriore è correttamente dimensionata, adatta sia per mani piccole che grandi, e garantisce una buona maneggevolezza, bilanciando alla perfezione il peso e la distribuzione dello stesso. Dimensionalmente parlando è un prodotto tutt’altro che ingombrante, poiché raggiunge solamente 42,5 x 9 x 7,3 centimetri, con un peso che si aggira attorno a soli 808 grammi.

Per facilitare il posizionamento, Eufy ha pensato anche ad una base di ricarica, dove inserirlo verticalmente, e sulla quale integrare anche i vari accessori che potete trovare in confezione. Più precisamente parliamo di un accessorio 2-in-1 con bocchetta a spazzola, nonché un piccola spazzola motorizzata, pensata principalmente per i tappeti e le superfici dello stesso tipo.

Sulla superficie troviamo solamente due pulsanti fisici, uno pensato per la rimozione del serbatoio, l’altro per il funzionamento. L’idea è di fornire un prodotto plug&play adatto a tutti, infatti le modalità di utilizzo sono solamente due: eco e max, davvero semplicissimo ed intuitivo, esente da qualsivoglia tipologia di configurazione.

 

Hardware e Prestazioni

Anteriormente, appena sopra la spazzola, è posto l’unico serbatoio, da 0,25 litri (o 250ml, come preferite), la cui capacità risulta essere perfettamente proporzionata alle dimensioni dell’Eufy HomeVac H30 Mate. L’accesso è rapido ed intuitivo, non sono richieste operazioni complesse, né comunque si rischia di rovinare il dispositivo.

La potenza di aspirazione (80 AW), regolabile su due velocità, è più che adeguata per la maggior parte delle situazioni, non raggiunge i livelli di un aspirapolvere tradizionale, ma resta ugualmente di buon livello ed in grado di soddisfare le aspettative anche degli utenti più esigenti. La rumorosità è in linea con gli standard a cui siamo abituati, se ne sconsiglia ad ogni modo l’utilizzo nelle ore notturne (la differenza tra ECO e max è davvero minima).

Le dimensioni e gli accessori lo rendono un accessorio perfetto per la pulizia dell’auto, anche se la bocchetta è fin troppo corta (l’avremmo preferita più lunga), e la maniglia così grande lo rende più ingombrante, rendendo difficoltosi gli spostamenti in ambienti ristretti. L’utilizzo della mini-spazzola motorizzata è invece consigliato per tappeti o moquette, dalle buone prestazioni generali, anche se spesso capelli si aggrovigliano, richiedendo una manutenzione più comune del solito (è comunque presente in confezione l’accessorio adatto per il taglio degli stessi).

Il dispositivo è a batteria, non removibile ogni volta, dall’autonomia tutt’altro che elevata. Per limitare il peso e le dimensioni, Eufy ha dovuto ricorrere a piccoli sotterfugi e rinunce, ecco quindi che la durata si aggira attorno ai 10 minuti circa, in modalità MAX, mentre di 15/17 in modalità ECO. Grazie alla base di ricarica, da collegare fisicamente alla presa a muro, sarà possibile avere sempre carico il dispositivo, pronto per l’utilizzo. In caso contrario, l’operazione di ricarica richiede circa 4 ore per il passaggio dallo 0 al 100%.

 

Eufy HomeVac H30 Mate – conclusioni

In conclusione Eufy HomeVac H30 Mate è un buonissimo aspirapolvere compatto e portatile, caratterizzato da un design di altissimo livello, il quale impreziosisce senza dubbio il prodotto, rendendolo molto più appetibile alla vista ed al tatto. I suoi punti di forza toccano la presenza di una base di ricarica bella da vedere ed ergonomica, e sicuramente una buonissima potenza di aspirazione. Il numero di accessori presenti in confezione è complessivamente adeguato, anche se migliorabile.

Dall’altro lato della medaglia annoveriamo una maniglia ergonomica, ma purtroppo troppo grande ed ingombrante, sopratutto se utilizzato ad esempio per pulire l’auto, ed una autonomia migliorabile. A fare da contorno a tutto questo troviamo sicuramente il prezzo di vendita, l’acquisto richiede infatti un esborso di almeno 179 euro.

Related articles

Influenza aviaria: quanto è a rischio l’uomo?

L'influenza aviaria è una di quelle patologia che tornano alla cronaca ciclicamente a seconda dei ceppi e di...

Il mistero del “lago fantasma” Tulare: scompare ancora una volta dopo una breve riapparizione

Il lago Tulare della California, conosciuto anche come Pa'ashi dalla tribù indigena Tachi Yokut, ha una storia intricata...

Threads di Instagram è un successo, ma nasconde un’insidia non da poco

Threads è la nuova funzione di Instagram che rende il noto social network di Meta molto più simile a Twitter, gli...

Scienza: perché rimaniamo affascinati dalle eclissi solari?

Le eclissi solari, quegli eventi celesti che vedono la Luna oscurare parzialmente o completamente il disco solare, continuano...