Cos’è la Revenge Bedtime Procrastination? Perché ti ritrovi attaccato allo schermo fino a tardi notte

Date:

Share post:

Il fenomeno è sempre più diffuso ed ha un nome: la Revenge Bedtime Procrastination (RBP). La RBP si verifica quando, pur sentendoti stanco e pronto per dormire, decidi di sacrificare il tuo sonno per dedicarti ad attività piacevoli sul tuo smartphone o computer.

Immagina di essere pronto per dormire, stanco dopo una lunga giornata, ma poi… BOOM! Lo smartphone ti chiama con la sua sirena digitale e ti ritrovi immerso in un tunnel di social, video, email e chi più ne ha più ne metta. Addio sogni!

Perché lo facciamo?

Le tentazioni del mondo digitale sono forti: la paura di perderci qualcosa sui social (FOMO), il bisogno di controllare ossessivamente lavoro e messaggi, o semplicemente la ricerca di un po’ di svago immediato. A volte, però, nascondono problemi di autostima o addirittura disturbi del sonno preesistenti.

Come combattere la RBP?

La buona notizia è che possiamo prenderci la rivincita sul sonno! Ecco alcuni consigli:

  • Stabilisci un’ora di andare a letto e sveglia fissa, anche nel weekend, per regolare il tuo ritmo circadiano.
  • Crea una routine serale rilassante: niente schermi luminosi, solo coccole e attività tranquille nella tua “zona notte” senza tecnologia.
  • Evita caffè e alcol prima di dormire, non ti aiuteranno a riposare!
  • Fai attività fisica, ma non troppo tardi la sera.
  • Pratica tecniche di rilassamento: yoga, meditazione o un bel bagno caldo possono fare miracoli.
  • Se la RBP proprio non ti molla, non aver paura di chiedere aiuto a un professionista.

Ricorda: dormire a sufficienza è fondamentale per il tuo benessere fisico e mentale. Sconfiggi la RBP e riscopri il piacere di un sonno ristoratore!

Federica Vitale
Federica Vitalehttps://federicavitale.com
Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

Related articles

WhatsApp: arriva la sezione dei contatti online di recente

Un'interessante novità è stata scovata in queste ore all'interno dell'ultima beta dell'app WhatsApp per dispositivi Android. Di che...

Cambiamenti climatici: perché l’inflazione può influenzarli?

Negli ultimi decenni, l'inflazione è diventata una delle principali preoccupazioni economiche a livello globale. Allo stesso tempo, i...

Nuove specie di canguri giganti fossili scoperti in Australia e Nuova Guinea

Paleontologi della Flinders University hanno scoperto tre nuove e affascinanti specie di canguro gigante fossile provenienti da Australia...

Recensione Vasco Translator V4: un traduttore simultaneo in 108 lingue

Vasco Translator V4 è un piccolo dispositivo che apre le porte verso un mondo infinito di opportunità, la perfetta soluzione per...