Array

Fibra ottica: le offerte di settembre degli operatori italiani

Date:

Share post:

Fibra ottica per tutti, sono mesi movimentati per il mercato italiano quelli che abbiamo di fronte. Gli operatori si danno battaglia a suo di prezzi, offrendo tariffe sempre più vantaggiose. 1 Giga di velocità a venti euro mensili per il primo anno di sottoscrizione, canone che passa a 25 per il periodo successivo e questo è solo un esempio.

Gli operatori puntano forte su questa tecnologia, ampliando la copertura di rete e proponendo prezzi attraenti per utenti che non hanno ancora la fibra. Le infrastrutture restano il tasto dolente, ma molto sta venendo fatto.

Le migliori offerte per la fibra ottica

Fastweb ha modificato il proprio listino, scelte volte a semplificare l’offerta, con conseguente calo dei prezzi. 24.95 euro di canone (ogni quattro settimane), prezzo valido per il primo anno, dopo di che sale di cinque auro, oppure si passa a 30 Mega rispetto al Gigabit di velocità.

fibra ottica offerta banda larga

Vodafone resta in scia, medesima la formula con il primo anno a velocità piena e la possibilità di scegliere in seguito se mantenere questa velocità pagando cinque euro in più, oppure accontentarsi. In questo caso però il prezzo di partenza è di 20 euro, ma senza pagare l’extra dopo il primo anno di abbonamento la velocità è di 20 Megabit, contro i 30 proposti da Fastweb.

Aggressiva anche la strategia proposta di Wind, da 19.95 per i primi dodici mesi di sottoscrizione, poi si sale – pure in questo caso – di cinque euro. Wind ha in serbo un asso nella manica, un’offerta ancora più conveniente che verrà svelata nei prossimi giorni.

Passiamo a Tim (anche in questo caso abbiamo rinnovi ogni 28 giorni), primo anno a 19,90, poi 39,90 con 5 euro extra per avere 1 Giga. Il punto di forza in favore di Tim è la copertura, 70 comuni, ma questo aspetto resta un tallone d’Achille del nostro paese. Al momento infatti solo il 4.4% delle abitazioni è raggiunta dalla fibra migliore, stando ai dati Infratel, un dato che dovrebbe atte4starsi intorno al 24% entro il 2020.

Fonte

Related articles

Apple sta già lavorando ad un iPad mini con display OLED

Nonostante nuovi modelli di iPad siano appena arrivati sul mercato, Apple non ha intenzione di fermarsi e già...

Addio alla cistite: il potere antinfiammatorio di un frutto succoso e gustoso

La cistite è un disturbo fastidioso che colpisce molte persone, in particolare le donne. I sintomi come bruciore...

Luce UV: un intervento potenziale per la regolazione del peso corporeo

Recenti studi hanno messo in luce un’interessante interazione tra l’esposizione alla luce ultravioletta (UV) e la regolazione dell’appetito...

Alimentazione: il cibo per rallentare l’invecchiamento del cervello

La salute del cervello è importantissima e spesso quest'ultima viene vista più come un'età. A livello solare possiamo...