Array

Google Assistant: ecco come averlo su qualsiasi telefono Android M

Date:

Share post:

Google Assistant, come di certo chi ha recentemente seguito l’ultimo evento dedicato ai Pixel phone saprà, sta contribuendo a creare un’intelligenza artificiale che progressivamente si avvicina, in misura sempre più marcata, a quella dei criteri cognitivi ed interpretativi dell’essere umano.

Come installare Google Assistant su smartphone Android M

A seguito della notizia di una sua prossima implementazione e bordo dei device appartenenti alle file di Google Pixel e, più in generale, verso tutti i telefoni che potranno permettersi l’aggiornamento al prossimo Google Android Nougat OS, molti utenti si sono chiesti se ci fosse un metodo pratico per effettuare un porting del software a bordo delle proposte software immediatamente precedenti, ovvero sia verso Android Marshmallow.

L’utilizzo del tanto elogiato Xposed Framework, in tal caso, si è rivelato di vitale importanza nei confronti del lavoro svolto al fine dell’implementazione. L’utente rovo89 che, tramite il noto portale on line di XDA Developer, ha annunciato e reso disponibile in anteprima la possibilità di introdurre le nuove modifiche di sistema, quindi, ha spianato la strada per la creazione di nuove regole di trasporto per le app e le funzioni specifiche tra distribuzioni Android differenti.

Detto in breve, grazie a questo porting effettuato per mezzo di AndroidN-ify, Max Rumpf (Maxr1998) ha potuto annunciare la compatibilità del nuovo assistente digitale intelligente Google Assistant anche per tutti i device in grado di far girare una distro di Android M 6.0.google-assistant

Il codice utilizzato dallo sviluppatore è stato reso noto attraverso il noto portale di GitHub e si renderà, quindi, disponibile (almeno per il momento) su tutti i device basati su Android 6.0 e per i quali risultino attivi i permessi di root. Che cosa ne pensate di questo nuovo porting app? Volete più info? Consultato la pagina ufficiale di supporto, in cui potete trovare guide per l’installazione su ARM e device x64-based.

Federica Vitale
Federica Vitalehttps://federicavitale.com
Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

sedici − sedici =

Related articles

Recensione AOC Q27G4X, un economico monitor da gaming da 27 pollici a 180Hz

AOC Q27G4X è un monitor da gaming che vuole assolutamente far sentire la propria voce in un mercato divenuto...

Organoidi e modelli embrionali: nuova frontiera nella definizione dell’individualità umana

Negli ultimi anni, la biotecnologia ha fatto passi da gigante, portando alla creazione di strutture biologiche complesse come...

La Pianta Più Famosa di Londra: Il Fiore Cadavere

Se ti trovi a Londra e visiti i Kew Botanic Gardens, non vorrai perderti la straordinaria esperienza di...

Caffeina: un desiderio genetico o una passione acquisita?

La caffeina è una delle sostanze psicoattive più consumate al mondo, presente in caffè, tè, cioccolato e numerose...