Latticini: il consumo è collegato ad aumento della formazione di tumori

Date:

Share post:

Il consumo di latticini è abbastanza controverso, perlomeno per quanto riguarda gli effetti che possono avere sulla salute delle persone. Nello specifico, è già stato dimostrato come nelle popolazioni occidentali, come la nostra quindi, gli effetti ci sono, ma non in maniera eccessivamente invasiva. Si ha nello specifico un aumento delle possibilità di cancro al colon-retto e alla prostata. Secondo un nuovo studio il discorso è diverso per le popolazioni orientali.

Uno studio cinese ha visto come sulla popolazione gli effetti dei latticini sono diversi. Ovviamente la causa principale riguarda lo scarso consumo di formaggio e burro, ma in generale anche di latte e yogurt questo porta a una generale minore capacità di metabolizzare; a mancare è sostanzialmente l’enzima specifico ovvero la lattasi.

 

Latticini e i rischi per la salute

Lo studio si è basato sull’analisi fatta su 510.000 partecipanti. È stato visto come in basa al consumo, dove il 20% ha consumato regolarmente lattici e l’11% mensilmente, sono stati visti 29.277 nuovi casi di cancro; tra le varie tipologie il più comune è stato quello ai polmoni seguito dal seno e lo stomaco. Tra le persone che facevo un consumo dei suddetti prodotti il rischio era più alto e aumentava più era il consumo.

Le parole degli autori dello studio: “Questo è stato il primo studio importante a studiare il legame tra i prodotti lattiero-caseari e il rischio di cancro in una popolazione cinese. Sono necessari ulteriori studi per convalidare questi risultati attuali, stabiliscono se queste associazioni sono causali e studiano i potenziali meccanismi sottostanti coinvolti. Sebbene i nostri risultati suggeriscano che potrebbe esserci un legame diretto tra il consumo regolare di latticini e alcuni tipi di cancro, è importante essere consapevoli del fatto che i prodotti lattiero-caseari sono una fonte di proteine, vitamine e minerali. Non sarebbe prudente ridurre il consumo di latticini basandosi esclusivamente sui risultati dello studio in corso o senza garantire un adeguato apporto di proteine, vitamine e minerali da altre fonti”.

Related articles

Organoidi e modelli embrionali: nuova frontiera nella definizione dell’individualità umana

Negli ultimi anni, la biotecnologia ha fatto passi da gigante, portando alla creazione di strutture biologiche complesse come...

La Pianta Più Famosa di Londra: Il Fiore Cadavere

Se ti trovi a Londra e visiti i Kew Botanic Gardens, non vorrai perderti la straordinaria esperienza di...

Caffeina: un desiderio genetico o una passione acquisita?

La caffeina è una delle sostanze psicoattive più consumate al mondo, presente in caffè, tè, cioccolato e numerose...

Apple lancerà 2 nuovi modelli di AirPods entro fine anno

Sembra che Apple sia finalmente pronta a sfornare nuovi modelli di auricolari wireless. Il 2023 non è stato...