Luna 25: la NASA ha fotografato il sito d’impatto della navicella russa

Date:

Share post:

L’LRO (Lunar Reconnaissance Orbiter) della NASA ha fotografato un nuovo cratere lunare. Si tratta probabilmente del luogo dell’impatto della missione russa Luna 25, che si è discostato dal punto di atterraggio previsto a causa di un’anomalia di discesa, lo scorso 19 agosto, precipitando sulla superficie del nostro satellite.

 

LRO a caccia del sito di impatto della navicella russa

L’agenzia spaziale russa Roscosmos, ha pubblicato una stima del punto di impatto il 21 agosto. Il team LROC (abbreviazione di LRO Camera) e il team LRO Mission Operations sono stati in grado di progettare e inviare comandi alla navicella spaziale LRO il 22 agosto per catturare immagini del sito.

La sequenza è iniziata il 24 agosto alle 20:15 (ora italiana) ed è stata completata circa quattro ore dopo. Il team LROC ha confrontato le immagini scattate prima del momento dell’impatto e la sequenza scattata dopo, scoprendo la comparsa di un nuovo piccolo cratere.

L’immagine più recente dell’area, scattata da LRO prima dell’impatto, è stata catturata nel giugno 2022. In questa immagine il piccolo cratere non era presente, questo significa che si è formato dopo quella data. Inoltre, poiché questo nuovo cratere è vicino al punto di impatto stimato di Luna 25, il team LRO conclude che è probabile che il cratere fotografato nella zona dall’orbiter della NASA, sia proprio quello creato dalla navicella Luna 25.

Il nuovo cratere ha un diametro di circa 10 metri e si trova a 57.865 gradi di latitudine sud e 61.360 gradi di longitudine est, ad un’altitudine di circa meno 360 metri. Il punto di impatto si trovava sul ripido bordo interno del cratere Pontécoulant G, a circa 400 chilometri dal punto di atterraggio previsto per la navicella Luna 25.

 

La missione Luna 25 della Roscosmos

Luna 25, conosciuto anche come Luna-Glob-Lander, è una missione di lander lunare russa lanciata il 10 agosto 2023. La navicella era diretta verso la regione del polo sud della Luna con due obiettivi scientifici principali: studiare la composizione della regolite polare e studiare i componenti del plasma e della polvere dell’esosfera polare lunare. Purtroppo le comunicazioni tra il team di terra e la navicella si sono interrotte il 19 agosto, quando il lander sembra che si sia schiantato sulla superficie lunare.

La missione Luna 25 è stata lanciata il 10 agosto 2023 alle 23:10 UTC, ovvero all’una e dieci del 24 agosto in Italia, dal cosmodromo di Vostochny. Il lancio è avvenuto su una Fregat Soyuz-2 nell’orbita terrestre. Quindi ha acceso nuovamente lo stadio superiore Fregat per entrare in un’orbita di trasferimento lunare. Il 16 agosto la navicella ha raggiunto la Luna e ha acceso i suoi motori per entrare nell’orbita lunare. Il 19 agosto era prevista la sua entrata nell’orbita di pre-atterraggio, ma le comunicazioni si sono interrotte bruscamente quando il lander si è schiantato sulla Luna creando il cratere identificato da LRO a 57.865 gradi di latitudine sud, 61.360 gradi di longitudine est sul bordo interno del cratere Pontécoulant G.

Ph. Credit: Goddard Space Flight Center della NASA/Arizona State University

Fonte: NASA

Valeria Magliani
Valeria Magliani
Instancabile giramondo, appassionata di viaggi, di scoperte e di scienza, ho iniziato l'attività di web-writer perché desideravo essere parte di quel meccanismo che diffonde curiosità e conoscenza. Dobbiamo conoscere, sapere, scoprire e viaggiare, il più possibile. Avremo così una vita migliore, in un mondo migliore.

Related articles

Basso peso alla nascita e declino cognitivo: cause, effetti e interventi

Il basso peso alla nascita (BPN), generalmente definito come un peso inferiore a 5,5 chili, è una condizione...

WhatsApp: in arrivo funzioni AR per migliorare le videochiamate

WhatsApp intende migliorare sensibilmente le videochiamate tra utenti! Scovate all'interno dell'ultima beta dell'app per dispositivi Android, tracce di...

Procrastinare: essere ottimisti potrebbe essere un buon antidoto

La procrastinazione, il rimandare compiti e decisioni a un momento successivo, è un fenomeno comune che può influenzare...

AI Rileva il Parkinson Sette Anni Prima dei Sintomi con Precisione del 100%

Un recente studio pubblicato su Nature Communications ha rivelato un progresso significativo nella diagnosi precoce del morbo di...