Musk vende tutti i suoi beni per finanziare una colonia su Marte

Date:

Share post:

Il CEO di Tesla e SpaceX Elon Musk, incoronato nei giorni scorsi come la persona più ricca del mondo, ha già in programma di spendere il suo patrimonio netto di circa 188 miliardi di dollari. Il visionario uomo d’affari multimilionario prevede di investire quanto più denaro possibile nella colonizzazione di Marte e sta vendendo la maggior parte dei suoi beni materiali proprio per questo obiettivo.

Non avrò quasi nessun patrimonio con un valore monetario, tranne le azioni delle società“, ha spiegato Elon Musk. “Se c’è molto lavoro da sbrigare, mi piace dormire in fabbrica o in ufficio. E ovviamente ho bisogno di un posto se ci sono i miei figli. Quindi ho intenzione di affittare una casa o qualcosa del genere“.

A maggio dello scorso anno, Musk ha annunciato di voler vendere “quasi tutti” i suoi averi e che “non avrò una casa“. Da allora, l’uomo d’affari ha venduto diverse case nel suo portafoglio immobiliare, che valeva più di 100 milioni di dollari. Nel 2020, quindi, Musk ha venduto diverse proprietà di alto valore, tra cui tre case vicine nel quartiere di Bel-Air a Los Angeles, e una proprietà che un tempo apparteneva all’attore Gene Wilder.

 

Soldi investiti su Marte

Elon Musk ha detto che il motivo principale per cui sta accumulando ricchezza non è per avere ancor più beni materiali, ma per finanziare una colonia su Marte. “Penso che sia importante per l’umanità diventare una civiltà spaziale e una specie multiplanetaria. E ci vorranno molte risorse per costruire una città su Marte”, ha detto Musk. “Voglio essere in grado di contribuire il più possibile alla costruzione di una colonia su Marte. Ciò significa molto capitale“.

Agli occhi di Musk, la separazione dei suoi beni materiali indica anche che è impegnato ad andare su Marte.Sto anche cercando di chiarire che sono serio su questo punto. E non si tratta di consumo personale“, ha detto Musk. “Perché le persone mi attaccheranno e diranno: ‘Oh, ha tutte queste risorse. Ha tutte queste case. Ok, ora non ce l’ho“.

Nel 2018, Elon Musk aveva già affermato di voler andare su Marte e che c’era una probabilità del 70% di farlo. Il fondatore di SpaceX prevede di inviare un milione di persone su Marte entro il 2050 e costruire una flotta di 1.000 navicelle spaziali per trasportarle sul pianeta rosso. Musk prevede di lanciare tre dei razzi che SpaceX sta sviluppando per viaggi nello spazio profondo da tempo.

Musk ha anche detto che vuole “prestiti a disposizione di chi non ha soldi” e posti di lavoro sul pianeta rosso in modo che i coloni possano saldare i loro debiti. Alcuni critici dicono che i piani di Musk assomigliano a una forma interplanetaria di servitù contratta.

Photo by SpaceX on Unsplash

Federica Vitale
Federica Vitalehttps://federicavitale.com
Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

Related articles

Sonno: cosa succede al nostro cervello dopo una notte insonne?

La privazione del sonno è un fenomeno comune nella società moderna, spesso dovuto a impegni lavorativi, stress o...

Future Circular Collider: Spingere i Confini della Fisica Moderna

Nella ricerca in continua evoluzione per svelare i profondi misteri dell'universo, il Future Circular Collider (FCC) emerge come...

Samsung Galaxy Z Flip 6: primi render con alcune novità

Samsung Galaxy Z Flip 6 non sarà più uno smartphone di nicchia, un prodotto che tanti vorrebbero, ma che...

Promozioni al Casinò Casinia: Come usarle, attivarle e benefici

I bonus sono uno dei principali vantaggi dei casinò online. Questa caratteristica incoraggia migliaia di giocatori a registrarsi...