Array

Galaxy Note 7 IRIS Scan funzionerà con app di terze parti

Date:

Share post:

Samsung Galaxy Note 7 è il primo dispositivo al mondo appartenente alla casa madre sudcoreana ad utilizzare le funzioni di scansione oculare per l’accesso alle funzioni proprio del dispositivo ed alla cartelle protetta che consente di garantirsi un accesso sicuro ai dati, ai media, ai documenti ed alle applicazioni interne al dispositivo. Allo stesso modo, Samsung sta lavorando per rafforzare le partnership con gli istituti finanziari al fine di ottenere un ulteriore livello di sicurezza nelle transazioni legate a stretto contatto con l’Internet Banking, dove la scansione oculare giocherà un ruolo fondamentale.

Oltre queste nuove funzioni senz’altro utili in ambito finanziario e di sicurezza propria del terminale, vi è anche una nuova prospettiva di utilizzo che tiene conto di un sistema aperto agli sviluppatori di terze parti che, ben presto, potranno contare sul supporto all’integrazione delle nuove API per le loro applicazioni. Scopriamo di più, esaminando quanto appreso dalla testata online di SamMobile.

Galaxy Note 7 – IRIS Scan API presto disponibili ai developersNote 7 Iris Scan

Samsung, tra non molto, concederà agli sviluppatori il rilascio del pacchetto API utile all’integrazione del nuovo sistema di comunicazione intelligente tramite scanner biometrico per l’iride alle applicazioni di terze parti. Il programma Samsung Pass, infatti, stabilisce le nuove direttive in merito alla concessione del nuovo set di istruzioni che consentirà, ad esempio, di proteggere una specifica applicazione compatibile o anche un servizio ben determinato a bordo del nostro Note 7.

Le possibilità, in tal senso, sono davvero infinite e limitate, almeno inizialmente, dalla scelta personale dello sviluppatore di implementare o meno il nuovo sistema di sicurezza. Da notare, in questo caso, la positiva scelta della società di non relegare il nuovo security system a ruolo di closed-feature. Ciò darà modo ai developers di estendere il supporto di sicurezza ai loro prodotti e beneficiare presto della nuova funzione.

https://youtu.be/AiNBpupkM2Y

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 7, ecco come funzionerà Iris scanner.

E voi che cosa ne pensate del nuovo scanner Note 7 per l’impronta oculare? Lo ritenete valido? Volete scoprire di più? Consultate le nostre pagine dedicate e tutti gli approfondimenti in merito al nuovo dispositivo. Ti aspettiamo.

Federica Vitale
Federica Vitalehttps://federicavitale.com
Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

Related articles

Intelligenza Artificiale: ora è in grado di identificare 3 sottotipi di Parkinson

La malattia di Parkinson, un disturbo neuro degenerativo che colpisce milioni di persone in tutto il mondo, è...

C’è una donazione per te: attenzione all’e-mail truffa

Avete ricevuto un'e-mail in cui venite avvisati di essere stati scelti per ricevere una donazione molto generosa? Per...

Scoperta straordinaria: la psilocibina rimodella le reti cerebrali per settimane

La psilocibina, un composto psicoattivo trovato nei cosiddetti "funghi magici", ha catturato l'attenzione della comunità scientifica e del...

Le Tempeste Solari e il Rischio per le Reti Elettriche: Cosa Dovremmo Sapere

Il rischio che una tempesta solare possa distruggere le reti elettriche e i cavi sottomarini – e potenzialmente...