Sleep Touch: il potere del contatto fisico durante il sonno

Date:

Share post:

Il contatto fisico durante il sonno, noto anche come “sleep touch“, rappresenta un’esperienza intima e benefica per molti individui. Questo fenomeno, che può manifestarsi attraverso abbracci, coccole o semplici contatti fisici con il partner o anche con un animale domestico, offre una serie di benefici sia per la salute fisica che mentale. L’abitudine di uno dei due di guardare la televisione fino a tardi, le diverse esigenze in fatto di temperatura della stanza, il russamento, il sonno leggero, gli orari divergenti: sono tante le ragioni che possono portare una coppia a decidere di separarsi per la notte.

Se per certi versi in alcuni casi potrebbe trattarsi di una scelta ottimale, per altri versi è un peccato. Il contatto fisico è un aspetto importante di ogni relazione: coccole, baci e carezze, sono una parte fondamentale della vita di coppia. Lo sono anche durante la notte e il sonno. Migliora la connessione tra i partner, fa sentire più calmi, allenta lo stress, solo per citare alcuni vantaggi. Ecco perché, secondo gli esperti, sarebbe importante che tutte le coppie sperimentassero il contatto fisico durante il sonno.

 

Sonno, cos’è lo sleep touch?

Uno dei principali benefici del sleep touch è la sua capacità di ridurre lo stress e l’ansia. Il contatto fisico rilascia ossitocina, comunemente conosciuta come l'”ormone dell’amore”, che favorisce la sensazione di calma e benessere. Durante il sonno, il corpo è particolarmente receptivo a questo rilascio di ossitocina, aiutando a ridurre i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, e promuovendo un sonno più profondo e ristoratore. Il contatto fisico durante il sonno può migliorare significativamente la qualità del riposo notturno. La sensazione di sicurezza e comfort derivante dal tocco fisico favorisce un rilassamento più profondo, consentendo al corpo di entrare più facilmente in uno stato di sonno profondo e di mantenervisi per periodi più lunghi. Questo porta a un sonno più rigenerante e a un risveglio più fresco e riposato al mattino.

Il sleep touch non solo contribuisce al benessere individuale, ma può anche rafforzare il legame emotivo tra i partner. Il contatto fisico durante il sonno promuove un senso di intimità e vicinanza, rafforzando i legami affettivi e creando un ambiente di fiducia e connessione reciproca. Questo può avere un impatto positivo sulla relazione nel suo complesso, migliorando la comunicazione e la comprensione reciproca. Per coloro che vivono da soli o che soffrono di sensazioni di solitudine, il sleep touch può offrire un prezioso sollievo emotivo. Il contatto fisico durante il sonno fornisce una sensazione di compagnia e supporto, riducendo la sensazione di isolamento e offrendo un senso di conforto e appartenenza. Anche un abbraccio virtuale attraverso un cuscino o una coperta può avere un effetto simile nel mitigare la sensazione di solitudine durante la notte.

Il tocco fisico durante il sonno può aiutare a favorire il rilassamento muscolare, riducendo la tensione accumulata durante il giorno. Un abbraccio o una carezza delicata possono stimolare il rilascio di endorfine, che agiscono come analgesici naturali e riducono la sensazione di dolore e tensione muscolare. Questo favorisce un sonno più confortevole e senza interruzioni dovuto a fastidi fisici. Infine, il sleep touch contribuisce al benessere generale sia fisico che mentale. Il contatto fisico durante il sonno stimola il sistema nervoso parasimpatico, che è responsabile del rilassamento e del riposo. Questo equilibrio tra il sistema nervoso simpatico e parasimpatico favorisce la salute cardiovascolare, migliora la digestione e riduce la pressione sanguigna, contribuendo a un migliore stato di salute complessivo.

Per sperimentare i benefici del sleep touch, è importante creare un ambiente di sonno confortevole e accogliente. Assicurarsi che il letto sia spazioso e confortevole, e scegliere lenzuola e coperte morbide e piacevoli al tatto. Inoltre, comunicare apertamente con il partner sui desideri e le preferenze riguardo al contatto fisico durante il sonno può contribuire a garantire un’esperienza positiva e soddisfacente per entrambi. Sia che si tratti di un abbraccio con il proprio partner, una coccola con un animale domestico o anche un semplice contatto fisico con un cuscino, il tocco durante il sonno offre numerosi benefici per la salute fisica, emotiva e relazionale.

Immagine di wayhomestudio su Freepik

Annalisa Tellini
Annalisa Tellini
Musicista affermata e appassionata di scrittura Annalisa nasce a Colleferro. Tuttofare non si tira indietro dalle sfide e si cimenta in qualsiasi cosa. Corista, wedding planner, scrittrice e disegnatrice sono solo alcune delle attività. Dopo un inizio su una rivista online di gossip Annalisa diventa anche giornalista e intraprende la carriera affidandosi alla testata FocusTech per cui attualmente scrive

Related articles

Ghiaccio: i virus antichi della Groenlandia potrebbero rallentare lo scioglimento

Recentemente, una scoperta sorprendente ha acceso nuovi dibattiti nel mondo scientifico: virus giganti, antichi e quasi dimenticati, sono...

Hai vinto una box UEFA EURO 2024: attenzione alla truffa

In occasione dell'inizio del campionato europeo di calcio 2024, i malintenzionati del web hanno pensato bene di creare...

Recensione Epomaker DynaTab 75X: una tastiera meccanica davvero unica

Epomaker Dynatab 75X non è la classica tastiera meccanica del brand orientale di cui vi abbiamo parlato ampiamente nel...

Scoperti Sette Pianeti Erranti: Misteriosi e Inquietanti

I pianeti erranti sono corpi celesti che non orbitano attorno a una stella. A differenza della Terra e...