I supercomputer della NASA si uniscono alla lotta contro il Coronavirus

Date:

Share post:

Mentre gli Stati Uniti si affrettano a rispondere alla crescente pandemia di COVID-19, i supercomputer della NASA si uniscono nel tentativo di trovare una cura.

Una nuova iniziativa riunisce la NASA e la National Science Foundation, nonché una serie di laboratori, aziende e istituzioni accademiche del Dipartimento dell’Energia. La Casa Bianca ha dichiarato che le risorse informatiche della NASA verranno deviate per la ricerca volta a rallentare la pandemia.

“Sono orgoglioso che la NASA stia prestando la nostra potenza di calcolo per aiutare nella lotta contro il coronavirus”, ha dichiarato l’amministratore della NASA Jim Bridenstine in un post su Twitter. “Per più di sei decenni l’agenzia ha utilizzato la sua esperienza per affrontare sfide che hanno portato benefici a persone in tutto il mondo”.

 

 

I supercomputer della NASA alleati con il mondo

I ricercatori potranno dunque affidarsi ai supercomputer accelerarando i calcoli necessari per rallentare la pandemia, così riferisce nell’annuncio la Casa Bianca.

“L’America si sta unendo per combattere il COVID-19, e questo significa dar sfogo alla piena capacità dei nostri supercomputer per trovare al più presto una cura”, ha dichiarato Michael Kratsios, Chief Technology Officer degli Stati Uniti.

Con questa nuova risorsa speriamo che i ricercatori trovino al più presto una cura contro il coronavirus.

Ricordiamo che i supercomputer della NASA sono anche utilizzati per altre aree di ricerca; una di queste è la divisione della scienza della Terra che sta studiando un modo per prevedere il clima terrestre basandosi su dati satellitari.

nasa coronavirus supercomputer

Marco Inchingoli
Marco Inchingoli
Nato a Roma nel 1989, Marco Inchingoli ha sempre nutrito una forte passione per la scrittura. Da racconti fantasiosi su quaderni stropicciati ad articoli su riviste cartacee spinge Marco a perseguire un percorso da giornalista. Dai videogiochi - sua grande passione - al cinema, gli argomenti sono molteplici, fino all'arrivo su FocusTech dove ora scrive un po' di tutto.

Related articles

Caffè: berlo può aiutare a ridurre colesterolo e glicemia

Il caffè è una bevanda amata da milioni di persone in tutto il mondo, grazie al suo aroma...

Sogni: qual è il loro impatto sulle nostre vite?

I sogni hanno affascinato l'umanità fin dall'alba dei tempi, incantando e intrigando con la loro natura enigmatica e...

iPad Air 12,9 avrà lo stesso display dell’attuale Pro 12,9

Trapelano nuove interessanti informazioni in merito ai modelli di iPad in arrivo il prossimo maggio. Stando a quanto...

L’impatto emotivo del rifiuto è equivalente al dolore fisico

Il rifiuto, un'esperienza universale nell'interazione umana, ha dimostrato di avere un impatto emotivo profondo, spesso paragonabile al dolore...