Array

Ulo, il gufo videocamera di sorveglianza

Date:

Share post:

Siete stufi delle classiche videocamere di sorveglianza installate a casa o in ufficio? Siete alla ricerca di un gadget particolare che dia sicurezza e con un tocco di simpatia? Senza dubbio Ulo il gufo è quello che fa per voi.

Si tratta di un prezioso quanto simpatico sistema di video sorveglianza wifi per il monitoraggio di casa vostra, scatta fotografie e mantiene la vostra sicurezza, il tutto con lo charme che solo un gufetto può avere.

Ulo Monitoraggio videosorveglianza

Ulo comunica attraverso l’espressione degli occhi e video sorveglia la nostra casa.

Gli occhi, si sa, sono la finestra dell’anima, quindi Ulo non ha nemmeno bisogno di un paio di occhioni espressivi in più per comunicare con voi. Accedendo ad una pagina web e un’applicazione dedicata per il vostro smartphone dedicata, potrete personalizzare il colore, la forma e la dimensione degli occhi di Ulo per abbinarli all’interno di casa e al vostro gusto. Sul suo schermo non vengono visualizzati loghi o icone, ma capirete immediatamente che cosa passa per la mente del vostro gufetto.

E’ in grado infatti di riprodurre più espressioni in circostanze differenti per comunicare non verbalmente. Gli occhioni di Ulo seguiranno tutti i movimenti rilevati, diventerà strabico quando qualcuno si mette a controllare il live feed, quando verranno scattate delle fotografie farà l’occhiolino, quando invece la sua batteria sta per scaricarsi, Ulo avrà un’espressione stanca.

Per rendere Ulo (il gufo) ancora più simpatico, potete impartire i comandi con dei semplici tap sul suo capo. Con un solo colpo lo si spegne, con due colpi lo si attiva in modalità allarme. Se lo si attiva in modalità allarme, il piccolo guardiano rileverà ogni movimento in casa e convertirà quanto registrato in una gif animata che potrete ricevere via email.

Una volta rientrati in casa, il vostro smartphone si collegherà alla WiFi e Ulo disattiverà automaticamente la modalità allarme.

ulo video sorveglianza gufo

Ulo, dove lo metti sta

Ulo lo si può appoggiare su ogni tipo di superficie o, grazie a delle calamite, attaccarlo alla parette in modo che abbia il miglior punto di osservazione. In modalità allarme, la sua batteria avrà una durata di circa una settimana, mentre in modalità quotidiana la durata sarà di due giorni.

Se volete accogliere questo tenerissimo uccellino in casa vostra, potete fare una donazione al relativo progetto Kickstarter proposto da Vivien Muller e avere maggiori informazioni. Ulo è compatibile con i maggiori sistemi operativi, sia mobile che desktop.

— Approfondimenti utili: Ulo su Twitter e Facebook.

Stefano Pauli
Stefano Paulihttp://www.senzaunordinepreciso.it
Sono appassionato di informatica, tecnologia, musica e pallacanestro. Ho fatto un’esperienza lavorativa ventennale e, da autodidatta, ho imparato il mestiere di dekstop publisher e proofreader, usando applicativi dedicati. Di recente mi sono scoperto web writer, aprendo anche un mio personale blog di informazione e approfondimento.

1 commento

Comments are closed.

Related articles

Recensione Fujifilm Instax Mini 99: una instant camera dal sapore vintage

Fujifilm Instax Mini 99 è l'ultima instant camera dell'azienda nipponica, rappresentante un chiaro messaggio d'amore alla fotografia del passato,...

Neurogenesi: migliorarla per il trattamento del Parkinson

Il morbo di Parkinson è una malattia neuro degenerativa caratterizzata dalla perdita di neuroni dopaminergici nella substantia nigra,...

La recente tempesta solare è stata così intensa che si è fatta sentire sul fondo del mare

Una potente tempesta solare ha generato aurore spettacolari visibili alle quali in molti hanno avuto la fortuna di...

Alcol: quanto tempo impiega il nostro cervello per riparare i danni?

L'alcol è una sostanza che può avere effetti profondamente negativi sul cervello umano, causando danni che possono variare...