Whatsapp sarà nuovamente a pagamento dal 1 gennaio 2019

Date:

Share post:

Whatsapp è un applicazione famosa in tutto il mondo, uno dei sistemi di messaggistica più usati nel globo. Il servizio è offerto in modo del tutto gratuito, a condizione che si abbia la copertura di una connessione internet.

Qualche tempo fa però non era così. Infatti per avere questo servizio bisognava pagare una tassa annuale la quale ammontava a 0,89 centesimi. Un prezzo irrisorio, che però andava ad ogni modo pagato.

 

Whatsapp di nuovo a pagamento? Ecco la situazione

Come già detto, questa è una delle piattaforme di messaggistica più diffuse nel mondo, motivo per il quale durante i periodi festivi sarà sfruttato da tantissimi per gli auguri, come sarà a breve per natale.

Purtroppo questo sovraffollamento di messaggi sarà un’ottima occasione per i truffatori. Infatti, sfruttando le così dette catene di Sant’Antonio, stanno iniziando a diffondere il panico con una brutta notizia: Whatsapp tornerà a pagamento”.

whatsapp-due-numeri

Il messaggio continua con un link, il quale ci permetterà di effettuare un pagamento di 5 euro, ovvero una tassa singola che se pagata ci permetterà di usufruire del servizio Whatsapp senza costi mensili.

Ovviamente si tratta di una bufala, il servizio è e continuerà ad essere gratuito, quindi non abbiate paura. Se ricevete questo messaggio non effettuate alcun pagamento, visto che i 5 euro richiesti finirebbero nelle mani di sconosciuti.

Francesco Bassetti
Francesco Bassetti
Studente universitario di biotecnologie appassionato al mondo Apple e della tecnologia in generale

Related articles

Gli Esseri Umani: i Veri “Topi” del Regno Animale

Un recente studio pubblicato su Nature Ecology & Evolution ha rivelato un fatto sorprendente: più della metà dei...

Ansia: quando questa condizione porta verso desideri pericolosi

L'ansia è un compagno silenzioso e spesso insidioso nella vita di molte persone. Non solo limita la capacità...

WhatsApp: in arrivo più visibilità per gli aggiornamenti di stato

WhatsApp continua a lavorare sugli aggiornamenti di stato. Dopo l'interfaccia rinnovata e la possibilità di citare gli utenti...

Disinfettanti comuni e il pericolo per il cervello

I disinfettanti sono ormai molto comuni, lo sono sempre stati, ma ancora di più dopo la pandemia. Sembrerebbero...