Matematica: scoperta nuova forma a 13 lati chiamata il “cappello”

Date:

Share post:

Il mondo della geometria è stato recentemente scosso dalla scoperta di un nuovo tipo di forma: il “cappello”. Si tratta di un poligono regolare di 13 lati, che può essere ripetuto in un pattern aperiodico per coprire completamente una superficie. Questo tipo di figura è particolarmente interessante perché si tratta di un monotile, ovvero una forma che può essere usata per coprire un’area senza lasciare spazi vuoti tra i pezzi.

La scoperta di questa nuova forma è stata fatta da un team di matematici dell’Università di Washington, che ha trascorso diversi anni a lavorare su questo progetto. L’obiettivo era quello di creare una figura che potesse essere utilizzata per coprire superfici di qualsiasi forma e dimensione, senza dover utilizzare più pezzi.

 

Il “cappello”, nuova forma in matematica

Il team ha iniziato con una serie di poligoni di lati dispari, cercando di trovare una combinazione che potesse essere ripetuta in un pattern aperiodico. Dopo diversi tentativi, sono riusciti a creare questa forma, un poligono di 13 lati che può essere utilizzato come monotile. È una forma particolarmente interessante perché ha proprietà matematiche molto complesse. Ad esempio, è un poligono regolare, il che significa che ha lati e angoli tutti uguali tra loro. Inoltre, la forma aperiodica significa che non esiste un pattern regolare di ripetizione, il che la rende particolarmente interessante per gli studi matematici sulla geometria frattale.

Una delle applicazioni principali è nel campo dell’architettura e del design. La capacità di utilizzare un unico monotile per coprire un’intera superficie offre un’ampia gamma di possibilità di design, soprattutto per edifici e strutture di grandi dimensioni. Inoltre, l’aspetto aperiodico della figura offre la possibilità di creare pattern unici e non ripetitivi, creando un effetto visivo sorprendente. La nuova forma ha anche importanti implicazioni per la fisica e la chimica dei materiali. Il fatto che possa essere utilizzato per coprire una superficie in modo uniforme senza lasciare spazi vuoti significa che potrebbe essere utilizzato per creare materiali innovativi, ad esempio in tessuti e rivestimenti.

In generale, la scoperta rappresenta un importante passo avanti nella matematica delle forme e della geometria. La capacità di creare una figura aperiodica che possa essere utilizzata come monotile apre la strada a una vasta gamma di applicazioni in diversi campi, dalla progettazione di edifici e strutture alla creazione di nuovi materiali e tessuti. Senza dubbio, il futuro ci riserva molte sorprese e scoperte ancora più sorprendenti.

Immagine di Smith et al. (2023)

Annalisa Tellini
Annalisa Tellini
Musicista affermata e appassionata di scrittura Annalisa nasce a Colleferro. Tuttofare non si tira indietro dalle sfide e si cimenta in qualsiasi cosa. Corista, wedding planner, scrittrice e disegnatrice sono solo alcune delle attività. Dopo un inizio su una rivista online di gossip Annalisa diventa anche giornalista e intraprende la carriera affidandosi alla testata FocusTech per cui attualmente scrive

Related articles

Il grande trucco comportamentale che ti aiuterà a vivere al meglio la tua vita

Tutti noi desideriamo vivere una vita ricca di significato, soddisfazione e successo. Ma spesso, nella frenesia quotidiana, perdiamo...

Enotria The Last Song cambia i piani: rinviato a causa di Elden Ring

Enotria The Last Song è a mani basse uno dei soulslike più attesi e desiderati degli ultimi mesi, sia...

Piante che “Parlano”: La Straordinaria Comunicazione tra Piante Svelata dagli Scienziati

Alice nel paese delle meraviglie non era così lontana dalla realtà con i suoi fiori canterini. Gli scienziati...

Eclissi solari: perché le nuvole spariscono

Le eclissi solari sono fenomeni a cui l'uomo è particolarmente legato. Di fatto è un concetto semplice che...