Sconfiggere i brutti sogni: una nuova terapia scaccia-incubi sviluppata

Date:

Share post:

I brutti sogni, noti anche come incubi, sono esperienze angoscianti e spesso ricorrenti che possono disturbare il sonno e influenzare negativamente la qualità della vita. Molti individui hanno sperimentato almeno una volta nella vita questa spiacevole sensazione, ma per alcune persone, gli incubi possono essere un problema frequente e debilitante. Fortunatamente, la scienza ha fatto passi avanti nel campo delle terapie oniriche, e gli scienziati hanno recentemente sviluppato una terapia innovativa per scacciare gli incubi.

Questa nuova terapia agisce nel sonno manipolando le emozioni e promette di aiutare le persone con frequenti incubi a migliorare questa condizione. Gli incubi sono sogni con forti emozioni negative che si verificano durante il sonno REM e sono in realtà distinti dai semplici “brutti sogni” perché questi, al contrario dei primi, sembrano avere un’utile funzione nel favorire la regolazione delle emozioni.

 

Brutti sogni, una nuova terapia scaccia-incubi potrebbe sconfiggerli

Questo disturbo del sonno può portare a una serie di conseguenze negative, come il sonno interrotto, la fatica diurna e persino non dormire per paura di affrontare nuovi incubi. Di conseguenza, la qualità della vita può notevolmente deteriorarsi. Prima dell’avvento della nuova terapia scaccia-incubi, le opzioni terapeutiche per trattare gli incubi erano limitate. Le strategie tradizionali includevano la terapia cognitivo-comportamentale, l’analisi dei sogni e l’esercizio fisico regolare. Sebbene alcune di queste tecniche potessero fornire sollievo temporaneo, spesso non erano efficaci nel fornire una soluzione a lungo termine per i brutti sogni.

La terapia scaccia-incubi si basa su una combinazione di approcci terapeutici, tra cui la stimolazione cerebrale non invasiva e la terapia cognitivo-comportamentale. Durante la seduta terapeutica, un dispositivo leggero e portatile viene posizionato sulla testa del paziente, e attraverso lievi impulsi elettrici, mira a influenzare positivamente le attività cerebrali coinvolte nella fase REM del sonno, quando gli incubi sono più comuni. Le prime prove cliniche hanno mostrato risultati promettenti. Molti partecipanti hanno segnalato una significativa riduzione della frequenza e dell’intensità degli incubi dopo solo poche sessioni terapeutiche. Inoltre, la terapia ha dimostrato di migliorare la qualità del sonno generale dei partecipanti, aiutandoli a ottenere un riposo più ristoratore e un miglior benessere psicologico complessivo.

Sebbene la terapia scaccia-incubi rappresenti un notevole passo avanti nel trattamento degli incubi, è importante notare che la ricerca è ancora in fase iniziale. Gli scienziati stanno continuando a condurre studi clinici per comprendere meglio l’efficacia a lungo termine e per identificare eventuali effetti collaterali potenziali. Inoltre, la terapia potrebbe non essere adatta per tutti i soggetti, e potrebbero essere necessarie variazioni individualizzate per massimizzare i risultati. Grazie agli sforzi congiunti degli scienziati nel campo della neuroscienza del sonno e dell’onirologia, questa terapia offre una speranza reale per coloro che soffrono di incubi debilitanti. Con ulteriori ricerche e affinamenti, la terapia potrebbe diventare una risorsa preziosa nella gestione degli incubi e nel miglioramento della qualità del sonno e della vita per molti individui.

Foto di Syaibatul Hamdi da Pixabay

Annalisa Tellini
Annalisa Tellini
Musicista affermata e appassionata di scrittura Annalisa nasce a Colleferro. Tuttofare non si tira indietro dalle sfide e si cimenta in qualsiasi cosa. Corista, wedding planner, scrittrice e disegnatrice sono solo alcune delle attività. Dopo un inizio su una rivista online di gossip Annalisa diventa anche giornalista e intraprende la carriera affidandosi alla testata FocusTech per cui attualmente scrive

Related articles

La Pianta Più Famosa di Londra: Il Fiore Cadavere

Se ti trovi a Londra e visiti i Kew Botanic Gardens, non vorrai perderti la straordinaria esperienza di...

Caffeina: un desiderio genetico o una passione acquisita?

La caffeina è una delle sostanze psicoattive più consumate al mondo, presente in caffè, tè, cioccolato e numerose...

Apple lancerà 2 nuovi modelli di AirPods entro fine anno

Sembra che Apple sia finalmente pronta a sfornare nuovi modelli di auricolari wireless. Il 2023 non è stato...

Isola di pasqua e la realtà sulla sparizione di chi ci abitava

Molte civiltà sono di fatto scomparse nel corso della vita della nostra specie. Le motivazione dietro questa scomparsa...