Viagra contro la morte prematura: un effetto del farmaco

Date:

Share post:

Il Viagra è un farmaco contro la disfunzione erettile nato per sbaglio mentre si cercava altro. Detto questo, nuovi studi sul trattamento hanno portato alle luce novità, come il fatto di poter prevenire morti premature. La ricerca si è in realtà basata su un inibitore specifico, ma che è lo stesso su cui agisce il suddetto andando quindi a essere interessato.

I dati su 23.000 statunitensi a cui è stato fornito lo stesso inibitore su cui si basa il Viagra rispetto ai dati di altri 48.000 individui ha mostrato risultati interessanti. Apparentemente il primo gruppo aveva una possibilità di andare incontro a una morte prematura più bassa del 39%. Altri numeri vedono una diminuzione del 25% di morire per qualsiasi causa e nello specifico del 13% in meno se si parla di eventi cardiaci.

 

Viagra e la possibilità di ridurre le morti premature

Le parole dei ricercatori: “Gli inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 non sono solo sicuri, ma possono avere importanti proprietà cardioprotettive. I risultati suggeriscono un’urgente necessità di uno studio prospettico randomizzato, controllato con placebo, adeguatamente potenziato. Sebbene sia possibile che il Viagra possa avere alcuni benefici cardiovascolari, ciò richiederebbe ulteriori indagini e questo studio attuale non lo dimostra. Lo studio è osservazionale, quindi non avrà l’impatto che avrebbe uno studio clinico.”

La particolarità specifica di questo studio è il fatto che è stato condotto da un’azienda farmaceutica con lo scopo di capire se un proprio prodotto simile al Viagra abbia dei benefici in tal senso. I risultati possono quindi venir presi come un punto di riferimento e di inizio per altre ricerche, ma non esattamente un punto di arrivo.

Related articles

Neurogenesi: migliorarla per il trattamento del Parkinson

Il morbo di Parkinson è una malattia neuro degenerativa caratterizzata dalla perdita di neuroni dopaminergici nella substantia nigra,...

La recente tempesta solare è stata così intensa che si è fatta sentire sul fondo del mare

Una potente tempesta solare ha generato aurore spettacolari visibili alle quali in molti hanno avuto la fortuna di...

Alcol: quanto tempo impiega il nostro cervello per riparare i danni?

L'alcol è una sostanza che può avere effetti profondamente negativi sul cervello umano, causando danni che possono variare...

Il primo MacBook con display pieghevole potrebbe arrivare nel 2026

Il 2026 potrebbe essere l'anno della svolta per i portatili Apple. Stando a quanto dichiarato dal noto analista...