Xiaomi Black Shark: ecco il nuovo gaming smartphone

Date:

Share post:

Xiaomi sta per aggredire il mercato delle soluzioni smartphone con una proposta che va sotto il nome di Black Shark e che si pone al cospetto dei cultori del gaming mobile. Punti a favore di questo nuovo telefono intelligente? Prestazioni e soluzioni all’avanguardia nel campo dell’interattività dei device portable.

Dopo l’hands-on dello Xiaomi Mi Mix 2S che ha visto in prima linea le sembianze di un terminale perfettamente intagliato sull’orma del rivale iPhone X, torniamo in argomento smartphone portando alla luce un progetto denominato Black Shark (letteralmente tradotto come Squalo Nero) che si rivolge in maniera diretta a tutti gli appassionati del segmento gaming.

Con una scheda tecnica di tutto rispetto e con dalla sua le nuove tecnologie di visualizzazione in standard 18:9 su pannello Full HD, Xiaomi Black Shark promette di stupire e regalare ore di sano intrattenimento.Xiaomi Black Shark PhoneL’equipaggiamento base di questo nuovo telefono consta di una soluzione a microprocessore integrata modello Snapdragon 845 e dotazioni di memoria da 8GB che nei primi test di AnTuTu hanno permesso di apprezzare uno score residuo di ben 270.680 punti. In tal senso, quindi, ci troviamo senz’altro di fronte ad un assoluto top di gamma.

La dotazione si completa con la presenza di una distribuzione nativa per Android 8.0 Oreo personalizzata MIUI. Restiamo in attesa delle altre specifiche, visto e considerato che non è stato ancora possibile carpire i dettagli in merito alla batteria ed alle altre tecnologie d’implementazione che potrebbero vedere anche la comparsa di sofisticati sistemi di supporto alle tecnologie 5G ed ulteriori aggiunte specifiche al comparto gaming.

Il nuovo smartphone Xiaomi potrebbe verosimilmente giungere anche in Italia, visto e considerato che la società ha optato per l’apertura di un retailer fisico a Milano. Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti.

Federica Vitale
Federica Vitalehttps://federicavitale.com
Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

Related articles

Scoperto il gene colpevole: la nuova frontiera nella comprensione delle emicranie

L'emicrania, un disturbo neurologico debilitante che affligge milioni di persone in tutto il mondo, ha finalmente trovato una...

Il pensiero riflessivo potenzia il cervello adolescenziale contro la violenza

Il pensiero riflessivo, noto anche come pensiero critico, è la capacità di analizzare e valutare le proprie esperienze...

Marte: una pianta che potrebbe crescere sul pianeta rosso

L'idea ormai sembrerebbe quella di andare a popolare altri corpi celesti, e i motivi possono essere vari. Per...

iPhone SE 4 avrà lo stesso processo produttivo di iPhone 16

Il prossimo smartphone low-cost della mela morsicata, iPhone SE 4 sarà molto più simile ad iPhone 16 di...