Beni Amazon non reclamati a 3 euro: occhio alla truffa online

Date:

Share post:

Diversi utenti stanno segnalano una serie di annunci che stanno girando sui social in merito a prodotti Amazon non reclamati in vendita a soli 3 euro. Per quanto la proposta possa sembrare allettante, non cliccate su nessun link! Questi post altro non sono che tentativi di truffa belli e buoni. Ecco tutti i dettagli a riguardo.

I social sono il posto preferito dai malintenzionati del web per far circolare falsi annunci di offerte. Ancora una volta, il nome scelto per attirare l’attenzione è quello di Amazon. Andiamo a scoprire come riconoscere il tranello e proteggersi.

 

Truffa beni Amazon non reclamati a 3 euro: come riconoscerla

Stando alle segnalazioni ricevute, pare che la truffa si stia diffondendo principalmente su Facebook. Ovviamente, il tranello viene proposto tramite vari post pubblicati su gruppi e pagine di sconti. Oltre a citare il grosso affare di acquistare beni Amazon al costo di 3 euro, il post presenta sempre un link che rimanda ad un sito esterno dove poter “procedere all’acquisto”. Nel sito viene chiesto di inserire i propri dati personali, compresi quelli della carta di credito, per ricevere i prodotti. Se si inseriscono i dati non si riceve nulla anzi, i dati vengono rubati e usati a scopi illeciti.

Non esiste nessuna iniziativa promozionale Amazon che prevede la vendita di beni non reclamati a 3 euro. Ricordiamo che l’e-commerce rimborsa tutti gli utenti che non ritirano i loro prodotti. Questi ultimi ritornano ai magazzini dell’azienda e vengono rimessi in vendita a prezzo di listino. Una promozione come quella proposta dai post truffa sarebbe, quindi, impossibile da sostenere economicamente. Se vi imbattete in uno di questi post, il consiglio è di non cliccare sul link presente in esso e di segnalarlo per farlo rimuovere. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.

Francesco Bassetti
Francesco Bassetti
Studente universitario di biotecnologie appassionato al mondo Apple e della tecnologia in generale

Related articles

I nuovi iPad Pro saranno incredibilmente sottili

Manca oramai pochissimo al lancio della nuova generazione di iPad Pro e su internet stanno trapelando sempre più...

Alzheimer prima dei vent’anni: il caso

La maggior parte dei casi di Alzheimer si presentano oltre una certa età, di solito oltre ai 70...

Sempre più contactless: il futuro dei pagamenti è già qui

Il denaro sempre più contactless: una tendenza inarrestabile. Dalle carte contactless ai pagamenti con lo smartphone, il modo...

Recensione Tomb Raider 1-3 Remastered: rivivere i classici di un tempo

Tomb Raider 1-3 Remastered rappresenta per molti di noi un piacevolissimo tuffo nel passato, la perfetta occasione per rivivere l'esperienze vissute...