Nuovo SMS truffa PosteInfo: ecco come riconoscerlo

Date:

Share post:

Sta girando in questi giorni un nuovo SMS truffa che prende di mira tutti i clienti di Poste Italiane. L’SMS viene inviato a nome di PosteInfo e comunica all’utente che qualcuno ha collegato un cellulare al suo conto. Attenzione a cliccare sui link presenti nel messaggio! È tramite quelli che scatta la truffa. Ecco come difendersi al meglio.

Non è la prima volta che i malintenzionati del web sfruttano il nome di Poste Italiane per le loro truffe anzi, i famosi messaggi di PosteInfo falsi sono così ricorrenti che Poste Italiane stessa ha deciso di fare più volte comunicati per mettere in guardia i suoi clienti in merito alle truffe. Quello che sta girando in queste ore è solo l’ennesimo tentativo di rubare soldi a poveri malcapitati.

 

SMS truffa PosteInfo: ecco come riconoscerlo

I malintenzionati sono sempre molto fantasiosi quando si tratta di scegliere il testo dei loro SMS truffa. Quello che sta girando in queste ora recita: “Gentile utente, il tuo conto è stato collegato ad un nuovo cellulare. Blocca subito se disconosci. (link truffa)“. Si tratta di un messaggio breve ed essenziale che punta a far spaventare la vittima al fine di farla cliccare, senza pensarci troppo, sul famoso link allegato. Se si clicca, infatti, si viene rimandati ad un falso sito di Poste Italiane che chiede i dati di accesso al proprio conto. Inserirli significa dare pieno accesso ai malintenzionati!

Come già detto, Poste Italiane ha più volte allertato i suoi utenti in merito a truffe di questo tipo. Riconoscere un messaggio truffa da quello autentico è molto facile. Basta, infatti, dare un occhio al link allegato per rendersi conto che nulla ha a che fare con il sito ufficiale di Poste Italiane. Se siete venuti a contatto con un SMS di questo tipo, il consiglio è quello di non cliccare su nessun link e di cestinare il messaggio. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.

Francesco Bassetti
Francesco Bassetti
Studente universitario di biotecnologie appassionato al mondo Apple e della tecnologia in generale

Related articles

Procrastinare: essere ottimisti potrebbe essere un buon antidoto

La procrastinazione, il rimandare compiti e decisioni a un momento successivo, è un fenomeno comune che può influenzare...

AI Rileva il Parkinson Sette Anni Prima dei Sintomi con Precisione del 100%

Un recente studio pubblicato su Nature Communications ha rivelato un progresso significativo nella diagnosi precoce del morbo di...

Amazon: strepitose offerte da non farsi assolutamente sfuggire

Siete alla ricerca di prodotti tecnologici di ultima generazione a prezzi super convenienti? Amazon è decisamente il posto...

Qual è la probabilità di vincere al solitario?

Tra i giochi da tavolo, il solitario è generalmente considerato quello più semplice e intuitivo. Questa tendenza, potrebbe...