iPhone 15 Pro avrà un microprocessore a bassissimo consumo

Date:

Share post:

Come molti di voi già sanno, Apple ha intenzione di rinnovare i tasti per regolare il volume sui futuri iPhone 15 Pro. Via i pulsanti meccanici e benvenuti tasti a stato solido. Questi, funzioneranno tramite la pressione del dito e permetteranno di svolgere svariate funzioni. Non essendo meccanici, però, come potranno funzionare quando iPhone è spento? Semplice, grazie ad un microprocessore a bassissima energia. Ecco tutti i dettagli a riguardo.

Ebbene sì, per portare in campo tasti a stato solido sui nuovi iPhone 15 Pro, Apple ha dovuto ingegnarsi non poco. Per rendere tali pulsanti funzionali come quelli meccanici è necessario che siano utilizzabili anche quando iPhone è spento o con batteria scarica. A ragione di ciò, l’azienda sta testando un microprocessore a bassissima energia volto esclusivamente alla gestione di tali pulsanti.

 

iPhone 15 Pro: i tasti del volume saranno gestiti da un microprocessore dedicato

Un microprocessore dedicato per gestire solamente alcuni pulsanti? É questo quello che ha pensato Apple per i suoi nuovi tasti a stato solido di iPhone 15 Pro. Il microprocessore sarà studiato appositamente per consumare pochissima energia e per far rimanere attivi e funzionanti i pulsanti anche quando il dispositivo è spento o quando la sua batteria è scarica. In questo modo, qualsiasi funzione che interessa i pulsanti potrà essere svolta in qualsiasi condizione.

A lanciare la notizia in merito all’arrivo di un microprocessore dedicato per i tasti a stato solido è stato macrumors. Secondo una fonte vicina ad esso, Apple starebbe ancora testando diverse possibilità. Di conseguenza, il prodotto finale potrebbe ancora variare. Ulteriori informazioni sulla scelta definitiva di Apple arriveranno nei prossimi mesi. Restate in attesa per tutti gli aggiornamenti a riguardo.

Ph. Credit: ShrimpApplePro via Twitter

 

Francesco Bassetti
Francesco Bassetti
Studente universitario di biotecnologie appassionato al mondo Apple e della tecnologia in generale

Related articles

Microplastica trovata in ogni placenta testata

Che ormai la plastica, e più nello specifico le particelle microplastica e nano, si trovano ovunque nel mondo....

Perché chiudere le app in background sul tuo iPhone è un’abitudine da evitare

Sfatiamo un mito: chiudere le app in background non fa bene al tuo iPhone. È un'abitudine comune: chiudiamo le...

Google Chrome Introduce “Help Me Write”: L’AI che Scrive al Posto Nostro con un Semplice Click Destro

Google continua a sorprendere nel campo dell'intelligenza artificiale con l'introduzione della nuova funzionalità "Help Me Write" su Chrome....

Amazon: ecco le migliori offerte della settimana

Nuova settimana, nuove promozioni Amazon da urlo! Il noto e-commerce ha appena messo in sconto centinaia di prodotti...