NVidia GeForce GTX 1070 Ti sta per arrivare: focus sulle specifiche tecniche

Date:

Share post:

NVidia pare abbia intenzione di portarsi alla concessione di un nuovo sistema GPU da affiancare alle proposte reference volute per la serie di prodotti siglati GeForce GTX 1070 Standard. Nel corso delle ultime ore le informazioni rilasciate a proposito di una presunta nuova NVidia GeForce GTX 1070 Ti hanno concesso indiscrezioni altalenanti vertenti sulle specifiche tecniche da conferire alle nuove unità in arrivo.

Online si parla di una proposta verso cui il numero di CUDA è salito dagli iniziali 2.304 a 2.432 e quindi 128 in meno rispetto alla variante NVidia GTX 1080 basata su GP104. Di fatto, pare che questa nuova soluzione debba necessariamente rappresentare una soluzione di mercato intermedia, una sorta di ibrido tra una GTX 1070 ed una GTX 1080 di ultima generazione.

Infatti, secondo quanto riferito in via del tutto non ufficiale dalle fonti, sembra che la scheda debba conservare lo stesso quantitativo di memoria RAM in tecnologia GDDR5 assegnato alla GTX 1070, ovvero 8GB, ma al contempo dovrebbe consentire di beneficiare di un base clock e di un Total Power Dissipation Index in linea con le proposte top di gamma. In tal caso, dunque, si parla di una scheda con caratteristiche molto simili a queste ultime proposte in termini di gestione della potenza.NVidia GeForce GPU 2017

GPU NVidia che secondo la presunta roadmap di rilascio dovrebbero manifestarsi nei confronti del pubblico a partire dalla fine del mese di Ottobre 2017, quando si conosceranno soluzioni da concedersi ad un prezzo di “500 yuan cinesi in meno della GTX 1080”, almeno secondo quanto riferito dalla fonte.

Si tratta di un esborso che, dati alla mano, consentirebbe di ottenere un componente dalle prestazioni top in luogo di una contestuale diminuzione del prezzo di circa €65 al cambio attuale. Negli Stati Uniti, al momento, si parla di un potenziale listino prezzi fissato a €429 tasse escluse.

Per Nvidia la presentazione di una soluzione simile non trova al momento una ragione sensata di esistere, se non in luogo di una rivalità da attuarsi nella fascia di mercato della gamma top-end VGA del competitor AMD RX Vega 56 o al limite per un miglior margine di guadagno nel segmento GP104 che rappresenta un chip in circolazione da oltre un anno.

Voi che cosa ne pensate di questa strategia e di questa nuova proposta NVidia per il mercato GPU? Spazio a tutti i vostri commenti ed a tutte le vostre personali considerazioni al riguardo.

FONTE

Federica Vitale
Federica Vitalehttps://federicavitale.com
Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

Related articles

Animali: davvero riescono a sentire l’odore della paura degli esseri umani?

Negli annali della storia umana, la convinzione che gli animali possano percepire l'odore della paura negli esseri umani...

La ‘Mano di Irulegi’: Un Antico Mistero della Lingua Basca Risolto?

Le radici della lingua basca, uno degli enigmi più affascinanti della linguistica europea, potrebbero essere alla luce grazie...

Vaiolo dell’Alaska: colpita la prima vittima, ma quali sono i sintomi?

Nel panorama medico mondiale, un'inquietante minaccia ha riacceso le luci dell'attenzione: il vaiolo dell'Alaska. Con la conferma della...

I serpenti si evolvono a velocità incredibili: un mistero per gli scienziati

I serpenti sono creature affascinanti e misteriose, e uno dei loro segreti più enigmatici è la loro capacità...