God Mode, come attivare la funzione nascosta su Windows 10

Date:

Share post:

Anche nella nuova versione di Windows 10 è presente una funzione nascosta presente nelle ultime tre release del sistema operativo di Microsoft.

Il termine ed il singolare nome scelto ed utilizzato per descrivere al meglio le sue capacità, è definito God Mode. Si tratta di una normalissima cartella, almeno da vedere, ma una volta che la si attiva in questa modalità, l’utente avrà la possibilità di accedere ad un enorme numero di impostazioni di sistema possibili.

La pagina dei Settings/Impostazioni in Windows 10 è in continuo sviluppo e man mano sta inglobando svariate impostazioni. Queste vengono gradualmente spostate dal tradizionale Control Panel/Pannello di Controllo che probabilmente con il tempo verrà messo completamente da parte facilitando e velocizzando luso dei settaggi di sistema.

Grazie ad un post pubblicato da Bodgan Popa sul proprio profilo Twitter, è possibile confermare che la God Mode viene attivata come di consueto tramite la creazione di una cartella sul sistema utilizzando un nome specifico.

Come attivare la God Mode su Windows 10

Cliccate sul desktop di Windows con il tasto destro del mouse e selezionate la voce New/Nuovo, cliccate dunque su Folder/Cartella e nominate la cartella appena creata come segue:

GodMode.{ED7BA470-8E54-465E-825C-99712043E01C}

Una volta inserita la stringa che dà il nome alla nuova cartella, premete Enter/Invio ed il gioco è fatto.

Non vi resta che aprire questa nuova System Folder/Cartella di Sistema, quello che troverete al suo interno sarà un vero e proprio arsenale di opzioni e impostazioni, tutte divise in oltre 40 tipologie di categorie differenti che vanno dagli strumenti di amministrazione a cartelle più specifiche di lavoro. Il sistema potrebbe avere qualche variazione, queste saranno basate sul tipo di hardware che monta il vostro computer.

Un’ultima nota conclusiva: per fare si che la cartella con le funzioni di God Mode sia operativa in modo efficiente e corretto, il vostro user account di sistema deve essere impostato con i privilegi di amministrazione.

Stefano Pauli
Stefano Paulihttp://www.senzaunordinepreciso.it
Sono appassionato di informatica, tecnologia, musica e pallacanestro. Ho fatto un’esperienza lavorativa ventennale e, da autodidatta, ho imparato il mestiere di dekstop publisher e proofreader, usando applicativi dedicati. Di recente mi sono scoperto web writer, aprendo anche un mio personale blog di informazione e approfondimento.

Related articles

Microplastica trovata in ogni placenta testata

Che ormai la plastica, e più nello specifico le particelle microplastica e nano, si trovano ovunque nel mondo....

Perché chiudere le app in background sul tuo iPhone è un’abitudine da evitare

Sfatiamo un mito: chiudere le app in background non fa bene al tuo iPhone. È un'abitudine comune: chiudiamo le...

Google Chrome Introduce “Help Me Write”: L’AI che Scrive al Posto Nostro con un Semplice Click Destro

Google continua a sorprendere nel campo dell'intelligenza artificiale con l'introduzione della nuova funzionalità "Help Me Write" su Chrome....

Amazon: ecco le migliori offerte della settimana

Nuova settimana, nuove promozioni Amazon da urlo! Il noto e-commerce ha appena messo in sconto centinaia di prodotti...