Perchè in passato si sono registrati più avvistamenti di UFO rispetto a oggi?

Date:

Share post:

Il passato è ricco di avvistamenti UFO, ma qual è la situazione oggi? Una domanda che ci si pone, ovvero del numero di avvistamenti UFO e se questo sia diminuito o aumentato negli ultimi anni rispetto ai decenni precedenti, o se rimane lo stesso. E se le registrazioni fotografiche e audiovisive sono migliori di quelle vecchie, grazie alle nuove tecnologie.

Sin dalle prime registrazioni ufficiali di avvistamenti UFO, l’ufologia ha trovato un modo per prosperare. Ecco perché oggi molti dei suoi seguaci cercano di trovare la prova che gli avvistamenti UFO del passato e del presente sono reali.

Il primo avvistamento ufficiale registrato fu quello del pilota e uomo d’affari Kenneth Arnold, il 24 giugno 1947. Quest’uomo confessò di aver visto nove strani oggetti volare nel cielo, che in seguito scomparvero. L’evento sorprendente si è svolto mentre Arnold stava volando su un piccolo aereo vicino al Monte Rainier a Washington. Una volta tornato all’aeroporto, Arnold redasse un rapporto che poi presentò all’Amministrazione dell’Aeronautica Civile.

L’evento è stato anche documentato da un giornalista, che ha registrato il racconto di Arnold mentre commentava ciò che aveva visto a un gruppo di persone nella città di Pendleton, nell’Oregon, mentre tornava a casa.

 

L’incidente di Rosswell

Entro una settimana dall’avvistamento di Arnold, un oggetto sconosciuto si schiantò vicino a Roswell, nel New Mexico. Dopo aver appreso cosa era successo, l’esercito si è recato sul posto per cancellare le prove e negare qualsiasi collegamento con gli UFO, spiegando che l’oggetto in questione era solo un pallone meteorologico.

La febbre che ha scatenato l’evento di Roswell stava crescendo con la comparsa delle prime immagini e video della presunta autopsia di un alieno effettuata nell’Area 51. Ma poi è stato mostrato che tutto era stato un montaggio.

Da quei due eventi chiave nella storia dell’ufologia, gli avvistamenti sono aumentati sempre di più, insieme alle teorie del complotto.

Le immagini ei video dei vecchi avvistamenti erano falsi?

La CIA, nel 2013, ha confermato per la prima volta l’esistenza dell’Area 51, rilasciandone i documenti. La posizione ufficiale sarebbe Groom Lake, Nevada, che è stata utilizzata come base militare segreta.

Nel 2021, la direzione dell’intelligence nazionale degli Stati Uniti ha condiviso pubblicamente un rapporto sui fenomeni aerei non identificati (UAP). Questo studio espone 143 casi di oggetti volanti di strana origine che sono stati visti dai piloti della Marina degli Stati Uniti. Inoltre, i radar statunitensi sono stati in grado di rilevare questi strani oggetti volanti. Tuttavia, non sono mai stati considerati veicoli spaziali alieni.

Per molto tempo si è parlato anche del famoso “Progetto Blue Book”. Questo progetto include registrazioni audiovisive legate agli UFO appartenenti alla United States Air Force (USAF). Attualmente, tali documenti sono sotto la custodia degli Archivi Nazionali. Il progetto include avvistamenti UFO del passato, principalmente nel periodo 1947-1969.

La maggior parte dei rapporti presentati dalle autorità statunitensi descrivono oggetti volanti che avevano eseguito manovre senza propulsione e con tecniche di accelerazione della velocità mai viste prima. Dopo questi campioni ufficiali, l’esercito degli Stati Uniti è andato a caccia di UFO. Anche la NASA sta preparando missioni per la ricerca di oggetti volanti di strana origine.

 

Gli UFO sono stati visti di recente?

Negli ultimi anni, durante il blocco imposto dalla pandemia, molti americani hanno segnalato avvistamenti di UFO. Secondo le autorità, questi avvistamenti sono aumentati del 51% durante quel periodo. E, secondo il National UFO Reporting Center, sono stati registrati quasi 5.000 avvistamenti in un solo anno. Il 20% di essi si è verificato nel mese di aprile 2020, in pieno confinamento globale a causa della pandemia. Inoltre, il National UFO Reporting Center ha riferito che, durante la fase peggiore della pandemia, l’organizzazione ha ricevuto tra le 25 e le 50 chiamate al giorno su presunti avvistamenti.

Ci sono molte registrazioni visive di avvistamenti che sono state condivise sui social media dagli stessi testimoni. Quasi tutti, però, sarebbero stati smentiti dalle autorità, trattandosi di satelliti della compagnia SpaceX.

Sebbene la tecnologia sia avanzata, non ci sono ancora prove affidabili che questi oggetti volanti possano diventare veicoli spaziali alieni.

Federica Vitale
Federica Vitalehttps://federicavitale.com
Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

Related articles

Progetto MEGLIO: utilizzare la fibra ottica per monitorare i terremoti in Italia

L'Italia, nota per la sua bellezza e la sua storia ricca, è anche un paese sismicamente attivo. Per...

Goldeno: La scoperta rivoluzionaria di un oro a singolo strato atomico

Da secoli, l'oro ha affascinato l'umanità con la sua bellezza e il suo valore intrinseco. Ma ora, gli...

Tè Kukicha: un tesoro giapponese per la salute, quasi più del matcha

Il Tè Kukicha, noto anche come "Tè dei Rametti" o "Tè Twig", è una varietà unica e salutare...

WhatsApp: arriva un nuovo modo per trasferire file

Qualche tempo fa, vi abbiamo parlato di una nuova funzione WhatsApp in via di sviluppo riguardante una modalità...