Emicrania a causa di un parassita nel cervello

Date:

Share post:

Avere l’emicrania vuol dire avere a che fare con una condizione non curabile, ma semplicemente trattabile temporaneamente con qualche farmaco. Una cura non esiste generale non esiste e questo dipende spesso dall’origine della condizione. Nella maggior parte dei casi continua a rimanere così, ma ogni tanto ci sono dei casi particolari, come quello di un uomo statunitense di 52 anni che lamentava proprio dolori fortissimi alla testa che sono poi aumentati nei mesi.

Analizzando la situazione dell’uomo si è visto come c’era la presenza in cisti sparse per tutto il cervello. Di fatto erano la causa dell’emicrania così hanno fatto ulteriori analisi e si è scoperto che erano cisti larvali della tenia del maiale quindi i mal di testa erano un sintomo di una malattia nota come neurocisticercosi.

 

Un caso di emicrania causato da un parassiti nel cervello

Le parole dei medici che l’hanno preso in cura: “Si può solo ipotizzare, ma data la predilezione del nostro paziente per la carne di maiale poco cotta e la storia di esposizione benigna, riteniamo che la sua cisticercosi sia stata trasmessa tramite autoinfezione dopo un lavaggio improprio delle mani dopo che lui stesso aveva contratto la taeniasi a causa delle sue abitudini alimentari. La taeniasi si verifica quando si consuma carne di maiale poco cotta e le cisti larvali incorporate all’interno, mentre la cisticercosi si contrae quando gli esseri umani ingeriscono uova trovate nelle feci di altri esseri umani affetti da taeniasi. Storicamente è molto raro incontrare carne di maiale infetta negli Stati Uniti e il nostro caso potrebbe avere implicazioni sulla salute pubblica.”

L’emicrania in sé, anche se si tratta del sintomo che ha fatto arrivare i medici alla causa, è forse uno degli effetti meno gravi. L’80% dei casi legati a questa malattia sono le convulsioni. Negli stadi avanzati iniziano a comparire danni neurologici, paralisi parziali e altro ancora.

Related articles

Cellule staminali intestinali: una rivoluzione nella medicina rigenerativa

Negli ultimi anni, la scoperta e lo studio delle cellule staminali hanno aperto nuove prospettive nella medicina rigenerativa,...

iOS 18 e iPadOS 18: ecco quali sono i dispositivi supportati

Apple ha finalmente annunciato i suoi aggiornamenti software più attesi dell'anno, iOS 18 e iPadOS 18. Le novità...

Il futuro del cibo e delle medicine potrebbe coinvolgere i robot commestibili

L'idea di robot commestibili sta emergendo come una delle frontiere più promettenti nella tecnologia moderna. Questi robot, costruiti...

Resilienza degli anziani isolati: come la pandemia ha rivelato la forza della terza età

Durante la pandemia di Covid-19, uno dei gruppi più vulnerabili e spesso trascurati è stato quello degli anziani....