L’evoluzione dell’odore corporeo: perché cambia con l’età

Date:

Share post:

L’odore del corpo umano è una caratteristica distintiva che può variare da persona a persona e può anche cambiare nel corso della vita di un individuo. Molti fattori influenzano l’odore corporeo, tra cui l’età. I cambiamenti legati all’età non hanno solo a che fare con aspetto e sensazioni. Possono anche influenzare gli odori emanati, naturalmente. Gli studi in materia hanno indicato che l’odore naturale cambia quando invecchiamo. I cambiamenti sono spesso sottili e non necessariamente abbastanza netti da diventare evidenti a meno che non si abbia un acuto senso dell’olfatto.

Potrebbe essere definito come l’odore degli anziani, ma non è cosi, in realtà si chiama odore 2nonenale ed è solo un’altra parte del processo di invecchiamento. Con sane abitudini igieniche e di stile di vita, tuttavia, l’odore 2nonenale è solitamente poco invadente. A volte un nuovo odore può essere un segno di un possibile problema di salute, come problemi al fegato o ai reni, o problemi metabolici, come un disturbo della tiroide o il diabete. Per tali ragioni è bene verificare con il proprio medico se un odore è preoccupante o sembra essere di natura pungente. Lo stesso vale per i cambiamenti di odore dell’urina o del respiro.

 

Età, con l’avanzare può portare ad un cambiamento dell’odore corporeo

Gli ormoni svolgono un ruolo cruciale nell’odore corporeo e la loro produzione varia durante le diverse fasi della vita. Durante l’adolescenza, ad esempio, l’aumento dei livelli di ormoni sessuali porta a cambiamenti significativi nell’odore del corpo. L’attività delle ghiandole sudoripare aumenta, producendo un sudore più denso e oleoso, che può contribuire a un odore più intenso. Gli ormoni sessuali influenzano anche la produzione di sebo, una sostanza oleosa che può mescolarsi con il sudore e contribuire all’odore del nostro corpo. La composizione chimica del sudore può variare con l’età e influire sull’odore corporeo. Con l’avanzare dell’età, la quantità di acidi grassi presenti nel sudore aumenta, il che può contribuire a un odore più pronunciato. Inoltre, il sudore prodotto dalle ghiandole apocrine, che si sviluppano durante l’adolescenza, contiene sostanze chimiche che possono essere decomposte dai batteri sulla pelle, generando odori particolari.

Il metabolismo è un altro fattore che può influenzare il nostro odore. Durante l’infanzia e l’adolescenza, il tasso metabolico è generalmente più elevato rispetto alla vita adulta. Questo può comportare una maggiore produzione di calore e sudorazione, che può influire sull’odore corporeo. Inoltre, i processi metabolici possono produrre sottoprodotti che vengono eliminati attraverso la pelle, contribuendo all’odore corporeo. Gli stili di vita possono giocare un ruolo significativo in questa condizione. Le abitudini alimentari, ad esempio, possono influire sugli odori corporei. Alcuni cibi, come aglio e cipolle, possono essere eliminati attraverso la pelle e causare odori sgradevoli. Allo stesso modo, l’abuso di alcol o il fumo di tabacco possono influenzare l’odore corporeo. Inoltre, l’igiene personale, compreso il lavaggio regolare del corpo e dei vestiti, può influire sulla presenza di odori.

La pelle ospita una vasta gamma di batteri, noti come flora batterica cutanea. Questi batteri interagiscono con il sudore e la secrezione delle ghiandole sebacee, contribuendo all’odore corporeo. Durante l’infanzia e l’adolescenza, la composizione della flora batterica cutanea può cambiare, influenzando gli odori prodotti. Con l’avanzare dell’età, l’equilibrio della flora batterica può ulteriormente variare, portando a cambiamenti nell’odore corporeo. L’odore corporeo può essere influenzato anche da fattori genetici. Alcune persone potrebbero avere una predisposizione genetica a produrre determinati odori corporei. Questa predisposizione può essere influenzata da vari geni coinvolti nella produzione di composti volatili che contribuiscono all’odore corporeo. Pertanto, l’odore del corpo può essere diverso da individuo a individuo a causa delle differenze genetiche.

È importante ricordare che l’odore corporeo è una caratteristica naturale e che le differenze individuali sono normali. Mantenere una buona igiene personale, adottare uno stile di vita sano e fare attenzione alla propria alimentazione possono contribuire a controllare l’odore corporeo in tutte le fasi della vita. Tra le semplici azioni del quotidiano per favorire la scomparsa degli odori più fastidiosi, è bene utilizzare deodoranti antitraspiranti che agiscono bloccando temporaneamente le ghiandole sudoripare del corpo per fermare la sudorazione, quindi il sudore non si mescola con i batteri e produce un odore. Anche l’alimentazione può incidere sulla comparsa e l’entità degli odori con l’invecchiamento.

Foto di Best Psychologists in Lahore da Pixabay

Annalisa Tellini
Annalisa Tellini
Musicista affermata e appassionata di scrittura Annalisa nasce a Colleferro. Tuttofare non si tira indietro dalle sfide e si cimenta in qualsiasi cosa. Corista, wedding planner, scrittrice e disegnatrice sono solo alcune delle attività. Dopo un inizio su una rivista online di gossip Annalisa diventa anche giornalista e intraprende la carriera affidandosi alla testata FocusTech per cui attualmente scrive

Related articles

Narcisismo nelle donne: impatti sulla violenza da parte del partner e sul bullismo

Il narcisismo è una condizione psicologica caratterizzata da un senso esagerato di importanza personale, necessità di ammirazione e...

Nankurunaisa: la filosofia giapponese del “Con il tempo si sistema tutto”

Il Giappone è una terra ricca di cultura, tradizione e saggezza millenaria. Tra le numerose espressioni e concetti...

Cellule staminali intestinali: una rivoluzione nella medicina rigenerativa

Negli ultimi anni, la scoperta e lo studio delle cellule staminali hanno aperto nuove prospettive nella medicina rigenerativa,...

iOS 18 e iPadOS 18: ecco quali sono i dispositivi supportati

Apple ha finalmente annunciato i suoi aggiornamenti software più attesi dell'anno, iOS 18 e iPadOS 18. Le novità...