I pipistrelli serotini: un accoppiamento ‘unico’ svelato dalla ricerca

Date:

Share post:

Il regno animale continua a svelare segreti intriganti, e questa volta sono i pipistrelli serotini a tenere il palcoscenico con un modo di accoppiarsi definito dagli scienziati come “unico”. Una specie di pipistrello eurasiatico, la cui vita riproduttiva è stata recentemente esplorata da un gruppo di ricerca dell’Università di Losanna in Svizzera, potrebbe essere il primo mammifero noto a riprodursi senza ricorrere alla penetrazione.

Il focus della ricerca si è concentrato su una colonia di pipistrelli serotini che ha scelto l’attico di una chiesa nei Paesi Bassi e su un centro di riabilitazione di pipistrelli in Ucraina. Ciò che ha catturato l’attenzione degli scienziati è l’anatomia particolare di questo pipistrello, caratterizzata da un pene insolitamente grande, costituente il 22% della sua altezza corporea in erezione, con una punta a forma di cuore.

L’analisi dettagliata di 97 eventi di accoppiamento ha svelato che i pipistrelli serotini evitano il tradizionale sesso penetrativo. Al contrario, i maschi utilizzano il loro inusuale organo riproduttivo per manovrare lateralmente la membrana protettiva attorno alla vulva femminile, innescando così un abbraccio che può durare sorprendentemente oltre le 12 ore.

Nicolas Façal, uno dei ricercatori coinvolti nello studio, ha espresso la sua meraviglia affermando: “Era la prima volta che vedevamo i mammiferi riprodursi senza penetrazione.”

Dopo questi insoliti incontri, le femmine di pipistrello mostravano un addome bagnato, suggerendo ai ricercatori la presenza di sperma. Questa scoperta solleva nuove domande sulla biologia di questi affascinanti mammiferi volanti, comprese strategie riproduttive uniche, come la capacità delle femmine di immagazzinare lo sperma per diversi mesi.

La ricerca ha anche sottolineato altri comportamenti peculiari nel mondo dei pipistrelli, come la pratica della Fellatio durante il sesso da parte dei pipistrelli della frutta con il muso corto.

Ora, gli scienziati si dedicano a ulteriori studi per comprendere meglio se il trasferimento degli spermatozoi nell’utero avvenga durante queste interazioni non penetranti e per svelare le ragioni evolutive dietro questo comportamento sessuale distintivo. In un mondo in cui la natura continua a stupirci, i pipistrelli serotini si rivelano una nuova frontiera di meraviglie biologiche da esplorare.

Foto di Hans Veth su Unsplash

Federica Vitale
Federica Vitalehttps://federicavitale.com
Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

Related articles

Viaggi Interstellari: La NASA Realizza l’Astronave Enterprise con Motore a Curvatura

L'iconica astronave Enterprise di Star Trek potrebbe diventare realtà grazie al lavoro innovativo di un team di scienziati...

Cambiamento climatico: l’effetto sulle nascite

Il cambiamento climatico influenza la nostra vita e la nostra società. Tra gli infiniti effetti, alcuni ricercatori hanno...

Cancro: il legame tra il rischio aumentato e la perdita di peso

Ormai è abbastanza noto a causa della risonanza che ha avuto la notizia che nel mondo si sono...

Patente Digitale di Guida in Italia: Data di Lancio e Istruzioni sull’Utilizzo

La tanto attesa patente digitale di guida è in arrivo in Italia, portando con sé una serie di...