Agrivoltaico: l’innovativa sintesi tra agricoltura ed energia solare

Date:

Share post:

L’agricoltura e l’energia solare sono due settori fondamentali per la sostenibilità globale, ma spesso sembrano competere per spazio e risorse. Tuttavia, negli ultimi anni, una pratica innovativa sta guadagnando terreno: l’agrivoltaico. Questo concetto unisce la coltivazione di piante agricole con l’installazione di pannelli solari, aprendo la strada a un’opzione che potrebbe soddisfare sia le esigenze energetiche che alimentari. Questa pratica sostenibile abbastanza nuova integra i pannelli solari con le colture, sfruttando contemporaneamente il terreno per la produzione di cibo e di energia.

L’agrivoltaico racchiude in sé un enorme potenziale per affrontare diverse questioni urgenti legate alla sostenibilità. Con l’uso sostenibile del suolo, è possibile coltivare piante o colture a bassa altezza sotto i pannelli solari, ottimizzando l’uso dello spazio e favorendo la produzione sia di energia che di cibo. Questa pratica offre una serie di vantaggi ecologici. La copertura vegetale sotto i pannelli solari può aiutare a mitigare l’effetto isola di calore nelle aree urbane, contribuendo a regolare le temperature locali.

 

Agrivoltaico, un legame tra agricoltura ed energia solare

Le piante agiscono come barriere naturali contro l’erosione del suolo e promuovono la biodiversità, creando un ambiente favorevole agli insetti impollinatori e ad altri organismi utili. Inoltre massimizza l’uso delle risorse disponibili. I pannelli solari producono energia pulita e rinnovabile, riducendo la dipendenza da fonti fossili. Nel frattempo, le colture sottostanti beneficiano dell’ombra generata dai pannelli, riducendo l’evaporazione dell’acqua e creando condizioni microclimatiche favorevoli per la crescita delle piante. Tuttavia, l’agrivoltaico non è privo di sfide. La scelta delle colture giuste e la gestione ottimale dell’irrigazione sono cruciali per garantire il successo del sistema. Inoltre, sono necessarie ricerche approfondite per determinare l’effetto dell’ombreggiatura sui raccolti e la quantità di energia prodotta.

Diverse regioni del mondo hanno già abbracciato l’agrivoltaico. Dall’India agli Stati Uniti, sono stati avviati progetti pilota e commerciali che dimostrano il potenziale di questa pratica. In India, ad esempio, i coltivatori di pomodori hanno sperimentato la coltivazione sotto i pannelli solari, ottenendo risultati promettenti. Infine questa tecnica rappresenta una tappa significativa verso un futuro sostenibile in cui le esigenze energetiche e alimentari non sono in conflitto. La combinazione di agricoltura ed energia solare può contribuire a mitigare i cambiamenti climatici, promuovendo pratiche agricole più efficienti e riducendo l’impatto ambientale complessivo.

Inoltre ha anche altri vantaggi oltre al doppio uso del suolo e alla sicurezza alimentare: potrebbe ridurre le emissioni di gas serra e fare un uso più efficiente dell’acqua. In più può servire sia l’agricoltura rurale che quella urbana, sfruttando i cortili e gli spazi verdi delle città per coltivare cibo e generare elettricità. L’agrovoltaico tende ad avere vantaggi sia per le piante che per i pannelli. Questi ultimi hanno infatti una resa migliore con temperature più basse, quindi posizionando le piante sotto i pannelli si crea un effetto di raffreddamento che aiuta i pannelli a essere più efficienti.

Attraverso la sinergia tra agricoltura ed energia solare, è possibile coltivare cibo e produrre energia nello stesso spazio, offrendo un futuro più sostenibile per le generazioni a venire. Con ulteriori investimenti nella ricerca e nell’implementazione pratica, l’agrivoltaico potrebbe diventare un cardine nella transizione verso un’economia verde.

Foto di Ekaterina Ershova da Pixabay

Annalisa Tellini
Annalisa Tellini
Musicista affermata e appassionata di scrittura Annalisa nasce a Colleferro. Tuttofare non si tira indietro dalle sfide e si cimenta in qualsiasi cosa. Corista, wedding planner, scrittrice e disegnatrice sono solo alcune delle attività. Dopo un inizio su una rivista online di gossip Annalisa diventa anche giornalista e intraprende la carriera affidandosi alla testata FocusTech per cui attualmente scrive

Related articles

Stati Uniti vs Apple: causa per monopolio illegale

Un mese di Marzo davvero ricco di novità per il mondo della tecnologia, ed anche di colpi di...

Batteri intestinali: la serotonina nei neonati combatte le allergie

La flora intestinale, comunemente nota come microbiota, ha guadagnato sempre più attenzione negli ultimi anni per il suo...

Profondo impatto delle avversità infantili sulla cognizione e sulla salute mentale

Le avversità infantili rappresentano un terreno fertile per le sfide cognitive e la salute mentale nell'età adulta. L'infanzia...

NASA: sparare il ghiaccio nell’atmosfera per combattere il cambiamento climatico

La NASA ha recentemente annunciato un progetto audace e senza precedenti per affrontare i cambiamenti climatici: sparare milioni...