Tubercolosi: il sistema immunitario può ridurre la dipendenza da antibiotici

Date:

Share post:

Uno studio recente ha suggerito che il processo del corpo di rimozione di parti cellulari vecchie e danneggiate è anche una parte essenziale per affrontare le infezioni che si insinuano nelle nostre cellule, come la tubercolosi. Se questo processo diventerà un possibile nuovo trattamento, potrebbe migliorare l’uso degli antibiotici, specialmente quando i batteri diventano resistenti ai farmaci già esistenti.

Il team ha studiato i geni che sono fondamentali per la capacità dei batteri di eludere l’autofagia, un percorso che le cellule usano per autodistruggersi quando sono sotto stress o infette. Hanno ingegnerizzato cellule immunitarie umane chiamate macrofagi da cellule staminali specializzate chiamate cellule staminali pluripotenti indotte, che hanno la capacità di diventare qualsiasi tipo di cellula nel corpo.

 

Sistema immunitario, il suo potere potrebbe aiutare a ridurre la dipendenza da antibiotici

Quando i geni importanti per l’autofagia sono stati rimossi e le cellule sono state infettate dai bacilli che causano la tubercolosi, l’infezione batterica ha preso piede, replicandosi maggiormente all’interno delle cellule ingegnerizzate e causando la morte di massa delle cellule ospiti. Questo è una prova evidente del ruolo dell’autofagia nel controllo delle infezioni intracellulari come la tubercolosi. Se verrà potenziato questo percorso potrebbe aprire una strada per affrontare la resistenza agli antibiotici, rendendo più efficaci i farmaci antibiotici esistenti o presentando un’alternativa ai farmaci nei casi in cui i batteri hanno sviluppato resistenza.

Poiché le immunoterapie hanno sfruttato il sistema immunitario per combattere il cancro, potenziare questa difesa immunitaria con una terapia diretta dall’ospite, potrebbe essere un nuovo prezioso strumento nella lotta contro le infezioni, in particolare quelle che diventano resistenti agli antibiotici. I ricercatori inoltre hanno convalidato i propri risultati, utilizzando macrofagi isolati in campioni di sangue, evidenziando maggiormente l’importanza di questo processo nelle difese umane. La resistenza agli antibiotici è un’enorme minaccia per la nostra salute, quindi è incredibilmente importante capire come i nostri corpi combattono le infezioni e dove potrebbe esserci spazio per miglioramenti.

La tubercolosi è un ottimo esempio in quanto ci vuole un ciclo molto lungo di diversi trattamenti antibiotici per rimuovere efficacemente l’infezione. Tutto ciò che può essere fatto per rimuovere più efficacemente i batteri, potrebbe anche fare un enorme differenza per il costo e l’accessibilità dei trattamenti. Aumentare il percorso dell’autofagia non è così semplice come potrebbe sembrare. Questo perché tutte le parti del corpo usano l’autofagia come un modo per riciclare le cellule vecchie e danneggiate. Per aumentare in sicurezza l’autofagia nella posizione delle infezioni, dobbiamo indirizzare il percorso solo nei macrofagi.

Foto di Jomar Junior da Pixabay

Annalisa Tellini
Annalisa Tellini
Musicista affermata e appassionata di scrittura Annalisa nasce a Colleferro. Tuttofare non si tira indietro dalle sfide e si cimenta in qualsiasi cosa. Corista, wedding planner, scrittrice e disegnatrice sono solo alcune delle attività. Dopo un inizio su una rivista online di gossip Annalisa diventa anche giornalista e intraprende la carriera affidandosi alla testata FocusTech per cui attualmente scrive

Related articles

Threads di Instagram è un successo, ma nasconde un’insidia non da poco

Threads è la nuova funzione di Instagram che rende il noto social network di Meta molto più simile a Twitter, gli...

Scienza: perché rimaniamo affascinati dalle eclissi solari?

Le eclissi solari, quegli eventi celesti che vedono la Luna oscurare parzialmente o completamente il disco solare, continuano...

Caffè: berlo può aiutare a ridurre colesterolo e glicemia

Il caffè è una bevanda amata da milioni di persone in tutto il mondo, grazie al suo aroma...

Sogni: qual è il loro impatto sulle nostre vite?

I sogni hanno affascinato l'umanità fin dall'alba dei tempi, incantando e intrigando con la loro natura enigmatica e...