5G: Samsung ed SK Telecom completano le prove di trasmissione dati

Date:

Share post:

Samsung Electronics ed SK Telecom hanno annunciato in queste ultime ore di aver testato con successo il passaggio dati tra le previste stazioni dati 5G con portanti a 28GHz in campo aperto così come indicato tra le pagine ufficiali di Samsung News.

Il passaggio da una stazione all’altra, voluta a garanzia della continuità di utilizzo dei servizi di rete in mobilità, utilizza onde millimetriche in grado di supportare una comunicazione wireless ad alta velocità su standard Gbps, sempre e comunque. Lo scopo, quindi, voluto per le fasi iniziali di sperimentazione è stato quello di testare l’affidabilità in comunicazione tra la stazione base di partenza e le sottostazioni tramite il trasporto dati, al fine di verificare la continuità di servizio su reti ed infrastrutture portanti in fibra ottica messe a disposizione dell’operatore di rete.

Il successo del 5G, un record

Le due società hanno dimostrato con successo la gestione di ampi volumi di dati attraverso lo streaming di un video Ultra HD che non ha mostrato rallentamenti di sorta, evidenziando invece tempi di latenza davvero inesistenti.

Il consolidarsi della partnership stabilitasi tra Samsung ed SK Telekom ha consentito di testare un sistema che potremo definire pre-5G che ha visto le sue origini alla fine di Agosto 2015 e che solo a partire da Marzo 2016 ha condotto alla fase di sperimentazione vera e propria, risoltasi ora in un completo successo in termini di prestazioni, affidabilità di servizio e copertura tramite segnali di quinta generazione a 28GHz con bassa latenza.

samsung-5g

Secondo quanto riferito dai partner, la tecnologia di trasmissione dati ad altissima frequenza garantisce una fornitura continua di servizi 5G anche nel caso di spostamenti su aree estese. Secondo Samsung, inoltre, la dimostrazione effettuata tramite le cosiddette stazioni mmWave corrisponde ad un’anticipazione fedele di ciò che ci aspetta con le reti mobile future di ultima generazione, le quali troveranno ampio campo di applicabilità anche nel settore dell’Internet delle Cose e della Domotica in senso ampio. Diteci la vostra.

LEGGI ANCHE: Samsung sta collaborando con US Carriers per lo sviluppo della rete 5G

Federica Vitale
Federica Vitalehttps://federicavitale.com
Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

Related articles

Il Futuro dell’Oceano Atlantico: Chiusura da Gibilterra e un Nuovo Anello di Fuoco in Vista

L'Oceano Atlantico, pur sembrando eterno nella nostra scala temporale, è soggetto al ciclo di Wilson che lo vede...

I nuovi iPad Pro saranno incredibilmente sottili

Manca oramai pochissimo al lancio della nuova generazione di iPad Pro e su internet stanno trapelando sempre più...

Alzheimer prima dei vent’anni: il caso

La maggior parte dei casi di Alzheimer si presentano oltre una certa età, di solito oltre ai 70...

Sempre più contactless: il futuro dei pagamenti è già qui

Il denaro sempre più contactless: una tendenza inarrestabile. Dalle carte contactless ai pagamenti con lo smartphone, il modo...