Recensione AVM FRITZ!Box 7510 – il router più economico dell’azienda

Date:

Share post:

AVM FRITZ!Box 7510 è a tutti gli effetti il router più economico dell’azienda, un prodotto tanto semplice quanto efficace, che al giorno d’oggi è facilmente possibile trovare sul mercato con un esborso finale che non supera i 100 euro. Vediamolo meglio da vicino con la nostra recensione completa.

 

Estetica e Design

Da un punto di vista puramente estetico, il prodotto non si discosta in alcun modo da quanto siamo solitamente abituati a vedere in casa AVM, è difatti di forma rettangolare, con linee sinuose ed arrotondate (meno spigolose di quanto atteso), realizzato prevalentemente in plastica. La colorazione assume una tripla sfaccettatura: superiormente troviamo il solito bianco lucido, con alle spalle il rosso opaco che copre le ventole di aerazione, per finire con il grigio opaco nella parte inferiore e posteriore. I materiali di costruzione sono leggeri, non offrono un grande sensazione di stabilità ed affidabilità, ma trattandosi di un prodotto economico non possiamo assolutamente lamentarci.

Le dimensioni sono perfettamente allineate con gli standard dei prodotti di questo tipo, riuscendo a tutti gli effetti a raggiungere 208 x 150 x 37 millimetri. Il dispositivo può facilmente essere posizionato su qualsiasi superficie, non ingombrando in alcun modo, né comunque andando ad appesantire il mobile su cui verrà effettivamente installato.

 

Hardware e Specifiche

AVM FRITZ!Box 7510 permette una connessione VDSL o ADSL (o anche fibra ottica) fino ad una banda massima di 300 Mbit/s. Si tratta a tutti gli effetti di un router wireless con modem integrato, cosicché possa venire collegato direttamente alla presa a muro, con supporto a VDSL Long Reach, IPv6 e parentale control.

Una volta collegato andrà a creare una rete WiFi 6 con una banda massima di 600Mbit/s lordi monobanda, ovvero solo a 2,4GHz, perfettamente compatibile con lo standard 802.11 g/n/ax, e pieno supporto alla creazione di rete WiFi Mesh con tutti gli altri dispositivi di casa AVM (qui alcune recensioni). La connessione alla rete avviene tramite chiave crittografata WPA2 per una maggiore sicurezza, oltre ad integrare una base DECT che permetta il collegamento di un numero massimo di 6 cordless (5 segreterie telefoniche integrate, funzione fax, deviazione di chiamata, chiamata di sveglia e altro ancora).

Il prodotto può facilmente essere utilizzato come media server, con supporto a dispositivi DLNA, Wake on LAV via internet e applicazioni in rete, quali possono essere IPTV, video on demand o anche streaming multimediale. Nella parte posteriore trova posto una connettività fisica sufficientemente fornita: una porta DSL per il collegamento alla rete, una analogica per eventualmente un cordless, una ethernet gigabit e sul lato la porta USB-A (quest’ultima è fondamentale nella sua funzione di media center).

Un prodotto sufficientemente completo, dato il ridotto prezzo di vendita, che viene assolutamente impreziosito dalla presenza del sistema operativo FRITZ!OS. Ritenuto da molti come il migliore in assoluto, offre la possibilità di una profonda personalizzazione di numerose funzioni, quali ad esempio la creazione di una rete ospite, il già citato parental control, il monitoraggio dei consumi, il blocco di dispositivi connessi, il monitoraggio di quali device sono collegati (e quanti dati stanno scambiando). Il tutto senza richiedere abilità o capacità specifiche, infatti AVM FRITZ!Box 7510 può di per sé essere considerato quasi un dispositivo plug&play, tanto è facile e semplice da utilizzare; in aggiunta a ciò, l’offrire l’ampia possibilità di personalizzazione rappresenta un plus da non sottovalutare, così da riuscire ad accontentare tutte le varie tipologie di utenti.

 

AVM FRITZ!Box 7510 – conclusioni

In conclusione AVM FRITZ!Box 7510 è un modem/router da acquistare nel momento in cui foste interessati ad entrare direttamente nel mondo AVM FRITZ!, e non foste disposti ad investire cifre particolarmente elevate. Il suo prezzo inferiore ai 100 euro lo rende appetibile agli occhi della maggior parte degli utenti, ancora di più se condito comunque con buone prestazioni generali, ed una ampissima possibilità di personalizzazione.

VOTO: 8,5

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

1 × 2 =

Related articles

Organoidi e modelli embrionali: nuova frontiera nella definizione dell’individualità umana

Negli ultimi anni, la biotecnologia ha fatto passi da gigante, portando alla creazione di strutture biologiche complesse come...

La Pianta Più Famosa di Londra: Il Fiore Cadavere

Se ti trovi a Londra e visiti i Kew Botanic Gardens, non vorrai perderti la straordinaria esperienza di...

Caffeina: un desiderio genetico o una passione acquisita?

La caffeina è una delle sostanze psicoattive più consumate al mondo, presente in caffè, tè, cioccolato e numerose...

Apple lancerà 2 nuovi modelli di AirPods entro fine anno

Sembra che Apple sia finalmente pronta a sfornare nuovi modelli di auricolari wireless. Il 2023 non è stato...